Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Tentativo di furto all’oleodotto Eni: denunciati cinque rumeni
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Tentativo di furto all’oleodotto Eni: denunciati cinque rumeni

Malviventi in trasferta da Torino alla Bassa vercellese per attingere carburante dalla condotta

Cinque rumeni “in trasferta” da Torino per rubare carburante nel Vercellese direttamente dall’oleodotto dell’Eni. Denunciati tutti (tre uomini e due donne) per tentato furto aggravato e per possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.

L’altra notte, durante un normale servizio, i carabinieri di Trino notavano e fermavano una Ford Focus SW, con targa del Regno Unito transitare a bassa velocità in prossimità dell’oleodotto “Chivasso – Sannazzaro de’ Burgondi”. La successiva perquisizione permetteva di rinvenire numerosi utensili, tra cui chiavi a pappagallo e tronchesi, ma anche tubi in gomma, guanti da lavoro ed altri materiali idonei alla realizzazione di un allaccio abusivo sulle condutture. Oltre a ciò, gli indumenti delle persone fermate emanavano odore di idrocarburi, indicativo del sopralluogo svolto lungo l’oleodotto. Gli attrezzi venivano sequestrati, e i cinque denunciati venivano proposti per il foglio di via obbligatorio.