Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Vogliono uccidere i rivali con il veleno: fermati
Cronaca Fuori zona -

Vogliono uccidere i rivali con il veleno: fermati

Arrestati quattro giovani: l'arma del delitto prescelta era la ricina

vogliono uccidere

Vogliono uccidere due persone avvelenandole con la ricina: quattro arresti a Torino.

Vogliono uccidere col veleno

Uccidere due uomini, “colpevoli” di essersi fidanzati con le donne che interessavano a loro. Era il progetto di quattro persone, italiani di età compresa tra i 20 e i 24 anni. A scoprirlo e sventarlo i Carabinieri, nell’ambito di un’indagine negli ambienti dell’estrema destra di Torino. I quattro dovranno ora rispondere di produzione e detenzione di aggressivo chimico, tentato omicidio aggravato e continuato, tentata fabbricazione di arma da fuoco clandestina.

Il primo tentativo

Una delle due vittime prescelte era già stata avvelenata con la ricina a novembre, durante una festa in un locale del capoluogo. Fortunatamente la sostanza, versata in un bicchiere di vodka, non si era diluita completamente. L’uomo se l’era quindi cavata con dolori addominali e vomito.

Un caso analogo era avvenuto pochi mesi fa nell’Astigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente