Notizia Oggi Borgosesia > Cultura e turismo > Maria Ausilia Festa Bianchet alla guida dell’Orchestra di Borgosesia
Cultura e turismo Borgosesia e dintorni -

Maria Ausilia Festa Bianchet alla guida dell’Orchestra di Borgosesia

Ha l’incarico di vicepresidente

L’orchestra di fiati della Città di Borgosesia sotto la guida di Maria Ausilia Festa Bianchet. Sarà la vicepresidente, infatti, a portare l’orchestra fino alle prossime elezioni dopo le dimissioni del presidente Guerrino Cereda.

Festa Bianchet, molto attiva nell’associazionismo locale, fa parte della banda musicale cittadina da poco più di dieci anni, non fra i musici ma all’interno del consiglio direttivo. E’ stata scelta nel ruolo di vice proprio da Cereda al momento di rassegnare le dimissioni a causa dell’incompatibilità fra l’incarico di consigliere comunale e la presidenza dell’associazione cittadina. Le elezioni dell’Orchestra di fiati sono programmate per la primavera del prossimo anno. «Ho accettato la carica un po’ per piacere e un po’ per dovere – spiega Festa Bianchet – Amo il nostro corpo musicale e non avrei mai potuto rinunciare a un incarico così importante, anche perché sarei stata molto scorretta nei confronti di tutti, soprattutto dei musicisti. Insieme sono anche un po’ intimorita per l’incarico che mi attende, prometto di mettercela tutta per poter essere una perfetta vice presidente».

Già impegnata nel Gruppo folkloristico, nella Caritas e nell’Associazione che riunisce gli insigniti agli ordini della Repubblica, l’esperienza con il Corpo musicale risale a undici anni fa: «Proprio quando è entrato alla presidenza Rino Cereda – ricorda -. Sono entrata nel gruppo quasi per caso, su idea di Miguel Cabassa, mio caro amico e storico componente dell’orchestra. Inizialmente ero dubbiosa, perché sinceramente non capisco molto di musica, mi piace ascoltarla ma non so suonare nessuno strumento. In consiglio ricopro uno dei due posti riservati a figure estranee al mondo musicale». Ora è iniziata la nuova esperienza da vice presidente: «Siamo già al lavoro per i prossimi impegni: sicuramente il primo sarà il concerto in occasione della festa di Santa Cecilia a fine novembre».

Anche Cereda resta nell’ambito dell’Orchestra non da presidente, ma da presidente onorario. Lo ha nominato all’unanimità il consiglio direttivo: «In questi anni Cereda ha profuso straordinario impegno e intensa passione e la sua presenza è un valore aggiunto che tanto può ancora portare al futuro dell’associazione».

Articolo precedente
Articolo precedente