Seguici su

Cronaca

Schianto dopo il turno di notte, morto operaio di 53 anni

Impatto tra due autovetture, il cordoglio dell’azienda.

Pubblicato

il

Schianto dopo il turno di notte, morto operaio di 53 anni. Impatto tra due autovetture, il cordoglio dell’azienda.

Schianto dopo il turno di notte, morto operaio di 53 anni

Aveva da poco finito il turno di notte in azienda ed era rientrato nella sua abitazione, distante poche centinaia di metri. Poi, prima delle 7 del mattino, era nuovamente salito sull’auto ed era uscito probabilmente per qualche commissione. Ma la sua Alfa Giulietta si è schiantata contro una Opel Corsa: impatto violento, e per Gianfranco Rinero, 53 anni, non c’è stato nulla da fare.

L’incidente è accaduto all’alba di ieri, giovedì 8 febbraio, nella zona di Bra, nel Cuneese. L’uomo che conduceva la Opel, un 28enne, è finito all’ospedale con ferite non gravi.
LEGGI ANCHE: Scontro tra moto e auto, muore ragazzo di appena 18 anni

Il cordoglio dell’azienda

Come accennato, Gianfranco Rinero era da poco uscito dalla fabbrica in cui lavorava, la Abet Laminati di Bra. Il cui direttore generale ha diffuso una nota a ricordo del dipendente: «Una tragedia terribile. Piangiamo una persona che ha lavorato con noi per ventiquattro anni, festeggiati proprio ieri, facendosi grande onore e dando un importante contributo. Circostanze come queste colpiscono a prescindere, ma in questo caso il dolore è tanto visto che parliamo di una bravissima persona, che nell’ambito della nostra produzione ricopriva peraltro l’importante ruolo di capo-pressa, mansione che svolgeva molto bene. Con noi lavora peraltro anche al figlio, al cui dolore ci stringiamo, vicini all’intera famiglia».

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *