Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Gattinara test della minestrina nella mensa scolastica
Senza categoria Gattinara e Vercellese -

Gattinara test della minestrina nella mensa scolastica

Promossa a pieni voti la mensa di Gattinara

Amministratori comunali in missione tra i tavoli della mensa della scuola elementare di Gattinara. Si tratta del primo dei controlli annuali (solitamente un paio) che sindaco e amministratori fanno per testare la qualità del cibo somministrato agli alunni gattinaresi e il grado di soddisfazione degli scolari.

Pochi giorni fa il sindaco Daniele Baglione, l’assessore all’Istruzione Elisa Roggia, il presidente del consiglio comunale Gianluca Valeri e il funzionario comunale Fulvio Perino, responsabile del settore che si occupa della ristorazione scolastica, si sono presentati a sorpresa alla mesa della scuola elementare di corso Valsesia. La prova è avvenuta con un menù piuttosto “difficile” in termini di gradimento da parte dei bambini: minestrina, bistecca di tacchino e purè di patate. Ma la prova è stata ampiamente superata. «Devo riconoscere che la qualità del cibo era buona – dice Baglione – sia a sensazione personale, sia dal riscontro che abbiamo avuto chiacchierando con i bambini. Nonostante i più piccoli non sempre vanno matti per la minestrina, molti alunni ci hanno detto che il piatto era piaciuto. E a darne maggiore dimostrazione era il fatto che diversi di loro hanno chiesto il bis».

Certo non è stato replicato il successone dello scorso anno, quando finirono tutte le provviste. «Ricordo ancora che in occasione della visita dell’anno scorso – dice il primo cittadino – c’era la pizza. Noi non lo sapevamo ovviamente. Abbiamo scoperto che è il piatto più apprezzato dai bambini di tutto il menù che viene proposto settimanalmente dalla ditta Alessio. In quel caso i commenti dei bambini furono ancora più entusiasti. Ma si sa, di fronte alla pizza, soprattutto nel caso dei più piccoli, in pochi riescono a resistere e mangiano di gusto». Ma anche i timori dell’altro giorno, quando invece nel piatto c’era la minestrina, sono stati ben presto fugati: «anche se non c’era l’entusiasmo che accompagna l’impiattamento della pizza, in molti hanno gradito, chiedendo un secondo piatto».

Per gli amministratori le visite alle mense scolastiche sono anche un modo per valutare gli standard di un servizio che coinvolge personale locale e una ditta esterna. I piatti preparati nello stabilimento della ditta Alessio arrivano a Gattinara sempre a temperatura controllata e in quantità adeguate. Poi sta al personale della mensa servire le razioni e magari invogliare qualche bambino che fa i capricci a mangiare anche una pietanza meno golosa. Ovviamente, nel caso un piatto non piacesse, vengono sempre inviati dei piatti “alternativi” per andare incontro a esigenze particolari.

Articolo precedente
Articolo precedente