Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Nuovo revisore dei conti a Ghemme: è il terzo in pochi mesi
Senza categoria Novarese -

Nuovo revisore dei conti a Ghemme: è il terzo in pochi mesi

L’incarico è stato assunto da Romania Schiariti, dottoressa commercialista di Torino

Nuovo revisore dei conti a Ghemme: l’incarico è stato assunto da Romania Schiariti, dottoressa commercialista di Torino. Si tratta del terzo avvicendamento nell’arco di pochi mesi: da maggio 2015 fino alla primavera 2017, l’incarico è stato ricoperto da Ida Ventola; in seguito alle sue dimissioni, il ruolo è passato nelle mani di Nicola Rigone, che l’ha lasciato alla fine del mese scorso. «Il 26 luglio il dottor Rigone ha rassegnato le dimissioni a causa di problemi organizzativi – ha annunciato il sindaco Davide Temporelli durante l’ultimo consiglio comunale – la Prefettura ha proceduto a una nuova estrazione. Dei tre estratti, la dottoressa Schiariti ha accettato e sarà ilrevisore dei conti. Dovremmo incontrarla al più presto». Il sorteggio è avvenuto il 2 agosto: il primo nome estratto è stato quello di Giulia Motta; Schiariti è stata estratta come prima riserva, mentre il nome sorteggiato come seconda riserva è stato quello di Eugenio Ubertazzi.

Il provvedimento ha ottenuto il voto contrario di Maria Rosa Giacomini, membro del gruppo “Insieme per Ghemme” e unica rappresentante della minoranza presente nell’ultima seduta. Il gruppo, di cui fa parte anche l’ex sindaco Alfredo Corazza, ha dato voce a varie perplessità nella sua dichiarazione di voto: «Ancora una volta si deve prendere atto di un’uscita di scena di una figura importante nella gestione comunale: il revisore del conto – ha osservato – un’uscita che peggiora ulteriormente il quadro già catastrofico della gestione dell’attuale amministrazione. Un revisore che lascia dopo avere dato un parere favorevole con riserva su documenti importanti». Parere che, sottolineano, il revisore ha avuto poco tempo per fornire. «Ancora una volta – concludono i consiglieri – si evidenzia la mancata difesa, da parte dell’attuale maggioranza, dei legittimi interessi ghemmesi».

Articolo precedente
Articolo precedente