Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Sizzano ringrazia la maestra Antonietta che va in pensione
Senza categoria Novarese -

Sizzano ringrazia la maestra Antonietta che va in pensione

Dalla Val Formazza al Comune novarese, 35 anni di insegnamento

La maestra Antonietta Cantoia si prepara per la pensione e saluta la scuola elementare di Sizzano dopo 34 anni di lavoro. Diplomata all’istituto magistrale Bellini di Novara, l’insegnante ha iniziato la sua carriera in zona montana, a Formazza Ponte, per poi spostarsi a Cravegna, frazione di Crodo. Si è quindi avvicinata alla Valsesia con circa un anno di insegnamento a Grignasco, per poi approdare, nell’anno scolastico 1983-84, nella scuola di Sizzano. «Qui mi sono trovata bene con gli alunni, le loro famiglie, i colleghi e l’amministrazione – racconta – le colleghe mi sono sempre state vicine e conserverò sicuramente un ottimo ricordo della scuola: è come se fosse stata un’altra famiglia. Ringrazio quindi tutti loro e i vari dirigenti che si sono succeduti in questi anni: il reggente Rosario Sciammetta, Mauro Verzeroli, Domenico Bresich, Albertina Motta e infine Antonella Lora».

Inizialmente impegnata come maestra unica, Cantoia nel corso degli anni ha poi insegnato matematica, scienze, educazione motoria, geografia e immagine. E questo è solo uno dei tanti cambiamenti che la maestra ha visto in questi anni. «Gli anni passano e anche noi dobbiamo camminare al passo con i tempi – osserva – i bambini di oggi sono molto più tecnologici e noi dobbiamo mantenerci costantemente aggiornati». Per lei, obiettivo primario è il benessere dei bambini: «È importante che i bambini vadano a scuola volentieri e stiano bene all’interno dell’istituto». A testimoniare il legame che ha saputo creare con i suoi alunni, anche i saluti commossi che le sono stati tributati in occasione del saggio che ha chiuso l’anno scolastico: a volerla salutare non solo tanti bambini, ma anche molti genitori, passati a loro volta per le classi della maestra Antonietta. Alcune sue allieve sono diventate addirittura sue colleghe, intraprendendo la sua stessa strada per l’insegnamento. Dopo il saggio, oltre ai ringraziamenti della preside Lora e di tutta la scuola, la maestra ha ricevuto anche un riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale, che ha voluto esprimere la sua gratitudine all’insegnante per il suo lungo impegno nell’istruzione dei piccoli sizzanesi.

Articolo precedente
Articolo precedente