Notizia Oggi Borgosesia > Senza categoria > Uccise il vicino per derubarlo: condannato all’ergastolo
Senza categoria Fuori zona -

Uccise il vicino per derubarlo: condannato all’ergastolo

Mai il tribunale di Biella aveva comminato una pena così pesante. L'omicida aveva confessato e poi ritrattato.

uccide la moglie

Uccise il vicino per derubarlo: condannato all’ergastolo. Mai il tribunale di Biella aveva comminato una pena così pesante. L’omicida aveva confessato e poi ritrattato.

Uccise il vicino per derubarlo: condannato all’ergastolo

Ergastolo, il massimo della pena, prima volta che accade nel tribunale di Biella. E’ la condanna emessa ieri nei confronti di Lorenzo Osella, 36enne di Pralungo, finito in carcere dopo aver confessato l’omicidio di un vicino, Secondo Baglione, 90 anni. Il fatto era avvenuto durante un tentativo di furto a settembre dell’anno scorso. Dopo essere stato rintracciato dalla polizia, l’uomo aveva confessato il delitto. Si è istruito il processo, anche attraverso perizie psichiatriche. Ed era stato scelto il rito abbreviato. Ma la scorsa settimana Osella ha ritrattato tutto, sostenendo di non essere stato lui l’autore del delitto. Un dietrofront che evidentemente non è stato ben digerito dal giudice, che gli ha comminato il massimo della pena.

Maggiori particolari su ecodibiella.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente