Seguici su

Attualità

Mani tese Pratrivero raccoglie 76 tonnellate di materiale riciclabile

Pubblicato

il

Mani tese raccoglie 76 tonnellate di materiale riciclabile: proseguono i progetti sull’economia circolare.

Mani tese Pratrivero raccoglie 76 tonnellate di materiale riciclabile

Il gruppo Mani Tese di Pratrivero Valdilana, come ogni anno, fa il bilancio delle attività che toccano diversi aspetti e realtà. In programma anche i mercatini natalizi dove si possono trovare idee regalo solidali.

Il bilancio di Mani Tese

Un impegno costante quello dell’associazione a favore degli altri. Dal novembre 2021 a ottobre 2022 sono state proposte attività su più aree: educativa con l’iniziativa “Economia circolare di comunità”, realizzata in collaborazione con il Comune di Valdilana con la finalità di promuovere consapevolezza sulle tematiche di sostenibilità ambientale e buone pratiche quotidiane verso la transizione ecologica. In questo progetto sono stati coinvolti ragazzi, adulti e stranieri. È stato inoltre proposto un mini campo di studio-lavoro per una quindicina di studenti delle superiori. Importante anche l’aspetto legato al riuso e al recupero delle materie prime.

«Sono ormai tre anni – spiegano i responsabili – che ha preso vita il progetto del negozio dell’usato a Ponzone Valdilana. Piano, piano stiamo riuscendo a farci conoscere e a riuscire ad avere e a rimettere in circolo migliaia di oggetti, che sarebbero finiti tra i rifiuti con un importante beneficio per l’ambiente e per l’economia familiare. Continua anche la nostra attività storica nel deposito di Cereie con lo smistamento di materiali ferrosi raccolti.

Un occhio di riguardo va anche al servizio civile, dopo l’esperienza di Maddalena Nicola a fine maggio, ha iniziato nella nostra sede l’anno di servizio Linda Varacalli che ringraziamo. Abbiamo aderito al nuovo progetto per il servizio civile per l’anno 2023-24».

Il bilancio

Quest’anno il materiale raccolto è stato di 76.661 chilogrammi, grazie alle offerte, al lavoro dei volontari e degli operatori le entrate sono state di circa 69mila euro. La somma sarà destinata al progetto in Mozambico che si propone di rafforzare il food system locale promuovendo l’adozione di pratiche innovative e sostenibili in materia di produzione, marketing e consumo dei prodotti agricoli.

Verrà dato un contributo alla campagna “Calore umano” di Libera di Biella, una somma andrà per l’accoglienza dei profughi ucraini a Valdilana. Si pagherà la quota per l’attivazione del servizio civile, si sosterranno le spese di gestione del deposito e del negozio e si garantirà lo stipendio ad un dipendente part-time con contratto a tempo indeterminato in servizio nel deposito di Cereie.

Intanto al “Ri-circolo”, la bottega dell’usato di Ponzone ci saranno i mercatini di Natale con prodotti del commercio equo solidale di Asia, Africa e America Latina. Il negozio sarà aperto mercoledì dalle 9 alle 12.15, sabato dalle 9 alle 12.15 e dalle 15 alle 18.30. Nel mese di dicembre anche del 18 dalle 15 alle 18.30.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *