Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Radiologia Gattinara sospende il servizio

GDL Salute

Attualità
0 commenti.

Radiologia Gattinara sospende il servizio

Si tratta di un provvedimento temporaneo dovuto alla carenza di specialisti

Scritto da: fabianabianchi8@gmail.com

radiologia riparte

Radiologia Gattinara chiude in via temporanea per riorganizzare il servizio dopo lo spostamento di cinque radiologi.

Radiologia Gattinara servizio sospeso

Servizio di radiologia sospeso a Gattinara e a Santhià. Di recente, l’Asl Vercelli ha perso cinque radiologi. Quello della sospensione è un provvedimento transitorio, sottolinea l’azienda sanitaria, volto a riorganizzare il servizio. Però nel frattempo non è difficile immaginare qualche disagio per i pazienti. Che verranno dirottati su Borgosesia, quelli in lista a Gattinara, e a Vercelli quelli di Santhià. Insomma è facile prevedere l’allungamento dei tempi di attesa. «Tutti gli utenti che avevano già una prenotazione a Santhià e Gattinara – si legge su un comunicato dell’Asl – per effettuare una prestazione di radiologia tradizionale sono stati avvisati e l’appuntamento è stato riprogrammato in tempi brevi sulle agende di Vercelli e Borgosesia. L’Asl di Vercelli si scusa con gli utenti per i momentanei disagi determinati da tale situazione. Ricordiamo che, oltre ai presidi ospedalieri dell’Asl, i cittadini possono sempre prenotare le prestazioni tramite numero verde anche nelle sedi accreditate Casa di Cura Santa Rita di Vercelli e Silenziosi Operai della Croce di Moncrivello».

Attesa di qualche settimana

La situazione è del tutto temporanea, e dall’azienda sanitaria assicurano la risoluzione nell’arco di poche settimane. «Entro poche settimane è prevista la riapertura con le nuove modalità di servizio – conferma la dirigenza – Il progetto per riorganizzare le attività prevede di trasformare la criticità registrata in questi giorni, a causa della carenza di specialisti radiologi, in un’opportunità. È questo l’obiettivo che l’Asl di Vercelli punta a realizzare creando un sistema più snello e più organizzato per offrire la possibilità ai pazienti di accedere in modo diretto sulle sedi di Santhià e Gattinara ed eseguire prestazioni di radiologia tradizionale. È stato già costituito un gruppo di lavoro che redigerà un protocollo specifico, per sfruttare al meglio le tecnologie digitali di cui l’azienda dispone e ottimizzare le risorse di personale presenti. Azioni, quelle previste, che permetteranno di garantire l’offerta di prestazioni su entrambe le sedi».

Il sindaco: «Servizio essenziale»

«Ho già parlato con il direttore generale Chiara Serpieri – conferma il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione – Effettivamente in questo momento ci sono delle effettive difficoltà sul personale. Due medici sono già andati via, mentre altri tre sono in procinto di lasciare a Vercelli. Chiaro che non possiamo rimanere senza un servizio essenziale come quello di radiologia. Pertanto credo che l’Asl voglia cercare personale provvisorio per tamponare l’emergenza. Il protocollo nazionale che prevede la presenza di un medico accanto al radiologo ha creato una serie di problemi, comunque, in tutta Italia. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente