Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > A Serravalle abbattuti gli ippocastani sulla strada del santuario
Attualità Serravalle e Grignasco -

A Serravalle abbattuti gli ippocastani sulla strada del santuario

Gli alberi erano ammalati. Ma è polemica: «A suo tempo potevano essere salvati»

Cambia volto il viale Sant’Euseo, quello che porta all’omonimo santuario di Serravalle: nei giorni scorsi sono stati abbattuti alcuni dei suoi caratteristici ippocastani, e ora il colpo d’occhio è totalemnete diverso. Le piante rasate al suolo erano state colpite da una malattia ed erano morte. Da qualche mese i rami e i fusti si erano seccati, così il Comune aveva deciso di intervenire: e alcuni addetti hanno provveduto ad eliminare le piante morte. All’ingresso della strada c’è ancora qualche albero, poi però, avvicinandosi al santuario, rimangono solo le panchine in pietra che commemorano i defunti serravallesi.

Critico sull’intervento promosso dal Comune è l’esponente di minoranza Marco Avondo, capogruppo di “Insieme per Serravalle”: «Più volte in passato ci siamo interessati della situazione inerente gli ippocastani. A suo tempo, seguendo i consigli di un fitopatologo avremmo potuto guarire le piante. Superata la malattia, gli ippocastani non sarebbero morti e a quest’ora non saremmo arrivati al taglio».

Articolo precedente
Articolo precedente