Attualità, Sport Varallo e Alta Valsesia -

Alpini alla Staffetta del centenario. Corre anche Vincenzo, 97 anni. Le foto

Negli ultimi 100 metri della pista Ferro (97 anni) è stato accompagnato dai più giovani componenti del “Gruppo sportivo alpini”.

“Staffetta del centenario”: in 100 a raccontare il secolo della sezione. Al campo di atletica di Roccapietra l’evento sportivo commemorativo.

Alpini alla Staffetta del centenario

Un’altra giornata di festa per gli alpini valsesiani dedicata allo sport e al Gruppo sportivo alpini con la “Staffetta del Centenario”. Cento concorrenti per raccontare ognuno dei 100 anni del gruppo valsesiano. Sabato mattina il campo sportivo di frazione Roccapietra di Varallo si è animato con l’evento organizzato dalla sezione valsesiana delle penne nere per celebrare il centenario del gruppo facendo passare di mano in mano il testimone in una staffetta che metaforicamente ha unito passato, presente e futuro.

Dopo la cerimonia inaugurale alla quale erano presenti alcune delle autorità del territorio a dare il via alla staffetta, il cui testimone è stato realizzato proprio per l’occasione nella forma di una penna nera, è stato il presidente della sezione Gianni Mora con il pettorale dell’anno della fondazione 1922.

Corre anche Vincenzo, 97 anni

In campo è sceso anche Vincenzo Ferro, classe 1927, che ha compiuto il suo giro della pista raccontando la storia della sezione nel proprio anno di nascita. L’uomo, originario di Cellio con Breia che nella vita ha ottenuto molti riconoscimenti nell’ambito della corsa in montagna, continua ad allenarsi nelle zona di Borgosesia, dove vive, tra Caneto e Vanzone, negli ultimi 100 metri della pista è stato accompagnato dai più giovani componenti del “Gruppo sportivo alpini”.

Tuttavia ad aprire la staffetta doveva essere Albino Arienta di Serravalle nato nell’anno di fondazione del gruppo, nel 1922, ma un problema di salute, una fitta al fianco, ha fatto decidere alla sezione di non farlo gareggiare. Anche il sindaco di Varallo, Pietro Bondetti, ha voluto gareggiare e compiere il suo giro, mentre a chiuderla è stato un bambino di pochi mesi, Jacopo, tenuto tra le braccia e accompagnato dall’intero consiglio sezionale e da tutti i partecipanti compresi i membri più giovani del Gsa allenati da Italo Quazzola, Francesco Falabella e Alessia Sacco. L’evento è terminato con il pranzo in compagnia.

 

Nella prima foto il decano dei concorrenti, Vincenzo Ferro, 97 anni, che negli ultimi 100 metri della pista è stato accompagnato dai più giovani componenti del “Gruppo sportivo alpini”.

Nelle foto a destra, alcuni momenti dell’evento (fotoservizio Sara De Dominici)

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.