Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Alpini Borgosesia festeggiano i 95 anni sul Tovo | Le foto
Attualità Borgosesia e dintorni -

Alpini Borgosesia festeggiano i 95 anni sul Tovo | Le foto

Era il 22 luglio del 1923 quando si tenne la prima cerimonia ufficiale con la consegna del gagliardetto

alpini borgosesia

Alpini Borgosesia festeggiano il loro anniversario con la sagra sul monte Tovo: compiono 95 anni.

Alpini Borgosesia festeggiano al Tovo

Il gruppo alpini di Borgosesia in festa: le penne nere hanno celebrato domenica i loro primi 95 anni. Lo hanno fatto durante la tradizionale sagra delle penne nere cittadine al monte Tovo. Era il 22 luglio del 1923 quando si tenne la prima cerimonia ufficiale con la consegna del gagliardetto. Ad aprire i festeggiamenti per il 95° è stata una cena proposta in sede sabato sera. Il giorno successivo la cerimonia ufficiale con la messa celebrata alla cappella del Tovo dal prevosto don Ezio Caretti.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Tanti partecipanti

«Siamo entusiasti per la numerosa partecipazione avuta – commenta il capogruppo Renzo Barberis Vignola -. Insieme agli alpini ci hanno raggiunto anche persone di Borgosesia e dei paesi vicini. In occasione di un compleanno così importante per il nostro gruppo, abbiamo deciso di aggiungere ai tradizionali festeggiamenti al Tovo una cena». E’ stato domenica che le penne nere del gruppo cittadino hanno simbolicamente spento le 95 candeline: «Al pranzo sono state servite un centinaio di persone – conclude il capogruppo -: complice una giornata tipicamente estiva, i commensali si sono divertiti, hanno mangiato e cantato fino a pomeriggio inoltrato».

I gruppi amici

Alla festa al Tovo hanno partecipato i gagliardetti di Agnona, Aranco, Campertogno, Cellio, Coggiola, Isolella-Vanzone, Orsanvenzo-Valpiana, Pray-Pianceri e Varallo; presente anche il vessillo sezionale della Valsesiana con il presidente Gianni Mora e alcuni consiglieri sezionali, e, in rappresentanza del Comune di Borgosesia, il consigliere Fabrizio Bonaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente