Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Baite inagibili all’alpe Meggiana: si indaga sulle cause dell’incendio
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Baite inagibili all’alpe Meggiana: si indaga sulle cause dell’incendio

Ancora nei giorni scorsi sono stati effettuati alcuni sopralluoghi per cercare di risalire alle cause.

Baite inagibili all’alpe Meggiana: indagini in corso per risalire alle cause.

Baite inagibili all’alpe Meggiana

Indagini in corso per riuscire a capire la causa dell’incendio che ha devastato due baite all’alpe Meggiana sopra Piode la scorsa settimana. Al momento tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti. Si tratta di due edifici da poco ristrutturati che fanno parte di un gruppo di sei edifici utilizzati nel periodo estivo come seconda casa.

Intervento con elicottero e motoslitte

L’incendio si è sviluppato nel tardo pomeriggio di martedì 22 dicembre e ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco che sono dovuti ricorrere alle motoslitte e all’elicottero per portare sul posto il materiale utile allo spegnimento. A dare l’allarme è stata una donna che aveva visto il fumo in lontananza.  Soltanto dopo ore è stato possibile mettere in sicurezza l’area.

LEGGI ANCHE: Scopa prega per Augusta, scampata all’incendio a quasi 100 anni

Nessun ferito

Una volta spento l’incendio, i vigili del fuoco hanno completato la messa in sicurezza dell’area. Non si sono registrati feriti. All’interno degli stabili non c’era nessuno, ma tutto è andato distrutto. Sul posto anche gli agenti della Guardia di finanza per collaborare con le operazioni di spegnimento.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *