Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia cerca i vigilantes per il Parco Magni
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia cerca i vigilantes per il Parco Magni

Il Comune lancia l’invito a volontari: «Il loro compito sarà di controllare e segnalare comportamenti inadeguati».

Borgosesia cerca i vigilantes per il Parco Magni in vista della stagione calda, per tenere pulita e sotto controllo l’area verde lungo il Sesia.

Borgosesia cerca i vigilantes per il Parco Magni

La proposta dei “difensori ambientali” è dell’assessore comunale Eleonora Guida, delegato all’ambiente: «I gestori del parco continuano a segnalarci comportamenti inappropriati: c’è chi getta cartacce a terra, chi non pulisce le deiezioni dei propri cani, oppure chi utilizza in modo scorretto l’area per la raccolta differenziata. Senza dimenticare chi lascia i mozziconi a terra». Da qui l’idea di qualcuno che possa vigilare e curare il parco: «Alcuni cittadini rispettosi dell’ambiente possono aiutarci a difendere il parco – dice Guida -. Chiunque può mettersi a disposizione, passando all’ufficio della polizia municipale per lasciare il nominativo».

L’idea dei nonni ambientali

Continua Guida: «L’invito è rivolto in particolare a chi ha del tempo libero, penso ai pensionati, per ripetere l’esperienza positiva dei “nonni vigili”, ma non solo loro». L’impegno non richiede particolari requisiti: «Il loro compito sarà quello di controllare e segnalare comportamenti inadeguati – presenta l’assessore -, in modo che la loro azione, incrociata con le riprese delle telecamere agli ingressi del parco, possa consentire di riconoscere chi non rispetta l’ambiente e di agire di conseguenza. In caso di comportamenti particolarmente gravi o irrispettosi i “nonni ambientali” potranno anche richiedere l’intervento degli agenti della municipale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente