Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia illumina la piazza: ma quest’anno niente pattinaggio
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia illumina la piazza: ma quest’anno niente pattinaggio

Ci saranno più luci natalizie anche nelle frazioni. Stop invece agli eventi.

Borgosesia illumina

Borgosesia illumina la città: proiezioni in centro e più luci in frazione.

Borgosesia illumina il Natale

Borgosesia entra nell’atmosfera natalizia con le “luci di Natale” proiettate in centro. E forzatamente, causa restrizioni per l’emergenza sanitaria, saranno le uniche attrazioni che potranno essere organizzate: niente eventi e mercatini che occupavano i weekend di dicembre, e nemmeno la pista per il pattinaggio su ghiaccio che da diversi anni caratterizzava il periodo di fine anno a Borgosesia. Sono entrati in funzione i proiettori che riproducono immagini religiose o inerenti al Natale sui palazzi del centro. Resteranno accesi sino a dopo l’Epifania.

Le luci

Immagini e sfondi sono anche stati ampliati: «Abbiamo voluto mantenere viva almeno questa tradizione – spiega l’assessore Paolo Urban, delegato a eventi e manifestazioni -, che oltretutto piace molto e raccoglie sempre ottimi giudizi. In questo periodo sicuramente non fortunato, cerchiamo almeno di donare un po’ di serenità. Siamo partiti in anticipo, avendo dovuto accantonare gli altri eventi, riuscendo a ottenere un risultato ancora migliore. Come gli altri anni, immagini suggestive colorano il centro con temi natalizi. Abbiamo allargato l’area, arrivando sino alla galleria Frascotti, e su due palazzi vengono proiettate immagini in 3D che risaltano le facciate dei palazzi stessi mettendo in evidenza balconi e fregi». Oltre alle “Luci di Natale” non mancheranno le consuete luminarie, piazzate nei giorni scorsi: «Saranno aumentate anche nelle frazioni – assicura l’assessore -. Abbiamo acquistato nuove luci, aumentando quindi il numero a disposizione, e aggiungendo anche quelle solitamente collocate in piazza che non verranno messe essendoci già le proiezioni, c’è possibilità di arrivare in più zone che sinora ne erano rimaste sprovviste».

Stop alle altre iniziative

Non sarà invece possibile allestire mercatini e altre iniziative, prima fra tutte la pista per pattinare su ghiaccio in piazza Mazzini: «Purtroppo non è proprio possibile, ed è un peccato perché attirava sempre molti giovani – conferma Urban -. Se ne riparlerà tra dodici mesi. Analogamente non si potrà allestire il “Villaggio di Natale” ai giardini pubblici, e nemmeno la tensostruttura sotto cui si sarebbero organizzati giochi e spettacoli per i bambini. Tutti eventi già programmati ma che dobbiamo annullare vista la situazione, ci sono ancora troppi pericoli di contagio, e anche di fronte a un alleggerimento delle restrizioni, non possiamo rischiare».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *