Seguici su

Attualità

Borgosesia stanca delle lungaggini regionali: via alla pulizia del Sesia

Pubblicato

il

Avviati i lavori per la pulizia delle sponde del Sesia a Borgosesia, tra i ponti di Agnona e Aranco. Il Comune è intervenuto direttamente, stanco delle lungaggini regionali.

Si pulisce il Sesia da Agnona ad Aranco

Lavori nel greto del Sesia, tra il ponte di Agnona e quello di Aranco. La finalità è ripulire l’alveo del fiume e tutelare il rione Isola, mettendo ben in evidenza la difesa spondale e scongiurare così qualsiasi problema legato ad eventuali piene.

Abbiamo deciso di intervenire direttamente con fondi comunali dopo che le lungaggini burocratiche ci hanno fatto perdere le speranze di veder intervenire la Regione per risolvere il problema – dice il sindaco Fabrizio Bonaccio -. La gente dell’Isola sta aspettando i risarcimenti da troppo tempo, non può aspettare anche la messa in sicurezza dell’area. Occorre agire e così, visto che la Regione, dopo settimane dalla nostra richiesta, non ci ha ancora dato il via libera, ho emesso un’ordinanza per effettuare i lavori e abbiamo affidato l’incarico ad una ditta specializzata».

L’intervento, iniziato giovedì, consiste nell’asportare tutta la legna che si è depositata nel letto del Sesia e nell’abbattere e sradicare gli alberi che sono cresciuti sia nell’alveo che sulla difesa spondale: «L’obiettivo è rendere visibilissima tutta la sponda costruita a difesa del rione Isola – aggiunge il primo cittadino -, in modo da avere sempre la situazione sotto controllo e poter intervenire prontamente per qualsiasi evenienza a tutela degli abitanti della zona».

La lunga attesa della Regione

Il sindaco si dice contrariato per il mancato operato da parte dell’ente superiore: «Purtroppo in questa vicenda non ci siamo sentiti supportati dalla Regione – commenta Bonaccio -. Spesso è davvero disarmante doversi scontrare con una burocrazia insormontabile, che pone paletti e non trova mai soluzioni. Comunque, la soluzione l’abbiamo trovata noi, rispondendo in prima persona al problema dei borgosesiani».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *