Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Brughiera Valdilana fa da vetrina al turismo dei santuari
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Brughiera Valdilana fa da vetrina al turismo dei santuari

Sabato 5 settembre evento organizzato per vivere il territorio, scoprire i prodotti locali e parlare del futuro.

Brughiera Valdilana fa da vetrina al turismo dei santuari: in programma camminate, una mostra-mercato e un convegno.

Brughiera Valdilana fa da vetrina al turismo

Una giornata per portare nuovi visitatori alla scoperta del santuario della Brughiera e dintorni. E un’occasione per confrontarsi e riflettere sul tema del turismo devozionale ed enogastronomico. Sono questi i principali obiettivi dell’evento intitolato “Ri-troviamo… la Brughiera”, in programma per sabato 5 settembre.

Tre camminate nella Brughiera

Il focus della giornata sarà la Brughiera. Per questo sono stati predisposti tre percorsi con partenze scaglionate dal santuario a partire dalle 9.30. Sono percorsi a pagamento (15 euro) che prevedono però per ogni partecipante un ristoro durante il cammino e all’arrivo. Per iscrizioni e informazioni sulle camminate si può mandare una mail all’indirizzo ricamminiamo@libero.it.

Un percorso verso Capomosso

Come accennato, si tratta di tre diversi itinerari. L’anello rosso prevede una camminata sul sentiero verso Capomosso, con successiva risalita verso il Prapien. Qui si potrà ritirare il pacco ristoro, dopo di che si discende lungo la strada asfaltata verso il santuario.
LEGGI ANCHE: Crevacuore festa patronale senza ristorazione per colpa del virus

Un percorso verso il Centro Zegna

L’anello verde parte dal santuario, risale la strada verso il Prapien ma poi devia attraverso il bosco verso Lora e il Centro Zegna. Si risale fino all’area pic-nic della Caruccia, dove si può consumare il pacco ristoro ricevuto alla partenza. Si torna quindi verso la strada del Prapien, si sale un tratto e si scende al santuario costeggiando l’ostello e l’eremo.

E un altro verso la Sella

Infine, l’anello azzurro: dal santuario si percorre (al contrario la Via Crucis) fino a Bulliana, e poi si scende ancora sino alla Sella di Mosso. Da qui si raggiunge la piazza di Mosso, dove viene consegnato il sacchetto per il ristoro. Infine si risale verso Capomosso, e da qui si arriva al santuario.

Mostra-mercato

Intanto nell’area della Brughiera alcuni produttori locali allestiranno i loro stand per presentare i loro lavori in una mostra mercato che resterà visitabile dalle 14 in avanti, fino alle 19 circa. Alle 16 nella chiesa maggiore del complesso verrà celebrata la messa dal rettore don Dino Lanzone.

Il convegno

E alle 17 è infine in programma un convegno sul tema “Turismo ed enogastronomia sulle strade dei Santuari biellesi”. Sarà l’occasione per confrontarsi sul turismo religioso, sull’enogastronomia locale e anche sui percorsi della salute, da qualche tempo molto gettonati un po’ ovunque. Coordina Arnaldo Cartotto, triverese di nascita, dirigente che vanta un’ampia esperienza nel settore (è anche referente locale per il Club di Papillon).

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *