Seguici su

Attualità

Casa Serena prime visite protette grazie alla stanza degli abbracci

Pubblicato

il

rsa in provincia

Casa Serena prime visite protette grazie alla stanza degli abbracci.

Casa Serena prime visite protette

Anche a Varallo gli ospiti di Casa Serena potranno riabbracciare i propri cari in assoluta sicurezza. Una cosa non da poco, viste le restrizioni in atto e che, soprattutto a Natale e nel periodo dedicato alla famiglia, possono risultare molto pesanti.

LEGGI ANCHE: Gattinara in funzione la stanza degli abbracci: gli anziani sono un po’ meno soli | LE FOTO

Inaugurata la stanza degli abbracci

È stata inaugurata mercoledì 23 dicembre la “stanza degli abbracci”, una struttura divisa da una parete di plastica trasparente munita di “guanti” in cui inserire le braccia e abbracciare quindi la persona che si trova dall’altra parte. L’idea è nata dall’amministrazione comunale varallese, su modello di iniziative similari avviate in Lombardia.

Già in funzione in alcune Rsa lombarde

L’assessore Alessandro Dealberto aveva saputo che in alcune Rsa lombarde sono state allestite le stanze degli abbracci. Ne aveva quindi parlato al sindaco e alla collega Enrica Poletti, che si occupa del socio-assistenziale; quest’ultima ha portato avanti personalmente il progetto. L’idea è stata condivisa dalla direttrice della casa di riposo e così l’amministrazione comunale ha contattato la ditta che presta questo genere di servizi, mettendo a disposizione il materiale.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *