Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Castagne ottima stagione: sconfitto il parassita degli alberi
Attualità Borgosesia e dintorni -

Castagne ottima stagione: sconfitto il parassita degli alberi

Dai castagneti dell’Alto Biellese a quelli della Valsesia dai positivi

Castagne ottima stagione: sconfitto il parassita degli alberi. Lo confermano i dati raccolti da Coldiretti Biella Vercelli che mettono in luce come dai castagneti dell’Alto Biellese a quelli della Valsesia.

Castagne ottima stagione: sconfitto il parassita degli alberi

Il raccolto stimato è superiore a 30 milioni di chili (in aumento dell’80% rispetto a cinque anni fa). La produzione piemontese registra un calo del 20% rispetto allo scorso anno a causa del clima piovoso, grandinate violente e temperature altalenanti. Tuttavia, nei boschi delle province del Nord Piemonte, il calo sembra essere più contenuto, e controbilanciato dall’ottima pezzatura, quest’anno di grandi dimensioni.
«Il castagno – evidenzia Paolo Dellarole, presidente di Coldiretti Vercelli Biella – riveste un ruolo importante non solo per la produzione di frutti e legno, ma anche per il presidio del territorio e per la salvaguardia dell’assetto ambientale e idrogeologico. Dato positivo è quello relativo al calo delle importazioni, ma resta alto il rischio di trovarsi nel piatto castagne straniere provenienti soprattutto dalla Turchia, Spagna, dal Portogallo e dalla Grecia. Per questo chiediamo di assicurare più controlli sull’origine delle castagne messe in vendita in Italia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente