GDL Casa

Attualità
0 commenti.

Centro disabili apre a Gattinara nella struttura Asl di via Marconi

Tale accordo inaugura una collaborazione tra azienda sanitaria e consorzio, finalizzata a migliorare i servizi e implementare le attività educative.

Scritto da: martina.midolo

Centro disabili apre a Gattinara: il Casa si amplia e implementa le attività educative.

Centro disabili apre a Gattinara nella struttura Asl di via Marconi

L’Asl Vercelli concede al consorzio Casa l’uso dell’immobile in viale Marconi a Gattinara, già sede del Serd e dei servizi di salute mentale. Il contratto di comodato d’uso gratuito ventennale è stato sottoscritto nella sala giunta del Comune di Gattinara. Il Casa a sua volta si impegna per lavori di ristrutturazione pari a 250mila euro.

LEGGI ANCHE: Asl Vercelli: arrivano le prime dosi del vaccino Moderna

Questo accordo permette di valorizzare un immobile di proprietà dell’Asl che rischiava di cadere in stato di abbandono. Asl ha provveduto a sua volta a realizzare la bonifica della copertura del tetto. Eliminando l’amianto, ha reso l’edificio rispondente alle normative di sicurezza per i cittadini. Anche dal punto di vista urbanistico la città avrà un beneficio notevole.

I progetti da realizzare

Il contratto rientra in un percorso di collaborazione socio-sanitaria tra l’Asl Vercelli e i servizi sociali del consorzio per andare a implementare le attività di educativa territoriale. L’offerta sarà rivolta in particolare a minori e disabili. In programma la realizzazione di un centro per le famiglie, ma anche la ricollocazione del Cad per disabili, in precedenza ubicato a Serravalle. Verranno inoltre avviate attività di sportello Cav, per donne vittime di violenza.

Sinergia Asl ed enti

L’iniziativa si colloca in un percorso di sinergia tra azienda sanitaria e gli enti gestori. Spiega il presidente del Consorzio Domenica Carrera: «Disporre di un altro edificio idoneo a pochi metri dalla sede del consorzio non farà altro che potenziare le nostre funzioni. Inoltre ci permetterà di erogare migliori servizi».

Soddisfatto anche il direttore generale Asl Vercelli: «È bello poter restituire al territorio e ai servizi sociali uno stabile che in disuso da molti anni potrà essere destinato all’assistenza dei disabili e dei minori garantendo alle famiglie servizi socio-educativi che integrano obiettivi di salute».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.