Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Coggiola, ragazzi multati perché senza mascherine. L’ironia dei residenti: «vera battaglia alla criminalità»

La vicenda risale alla notte scorsa. Ai carabinieri era arrivata una segnalazione da parte di residenti che si lamentavano per schiamazzi in strada.

Coggiola, quattro giovani multati perché erano in gruppo e senza mascherine. Poi appare un volantino: «Sconfitta la criminalità».

Multati perché senza mascherine. L’ironia dei residenti

La scorsa sera a Coggiola i carabinieri hanno ricevuto una segnalazione da residenti che si lamentavano per schiamazzi in strada.

I militari si sono recati sul posto per controllare e hanno notato un gruppetto di giovani che stava chiacchierando a volume “normale”. Però erano a distanza ravvicinata e senza mascherina.

Per cui, in base alle disposizioni in vigore, è stata comminata la sanzione amministrativa prevista. Il fatto è stato però stigmatizzato, perché il giorno seguente su una bacheca in paese erano affissi due volantini ironici.

Compare un volantino ironico

Il foglio era intitolato: “Attenzione, beccati i più pericolosi criminali della zona”; e il testo riporta: «Ora vi prego di pensare ai veri problemi, tipo le strade che vanno a pezzi, o creare uno spazio dove noi giovani possiamo trovarci senza correre il rischio di incorrere in sanzioni e senza disturbare nessuno».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

2 Commenti

  • angelo ha detto:

    non era il caso di multarli,che vadano a prendere spacciatori vari della zona ,e.delinquenti vari

  • Samuele ha detto:

    Sono stati multati perchè ci sono delle leggi e la legge è uguale per tutti. Perchè mai ci dovrebbero essere delle eccezioni? Imparino prima di tutti i giovani la legge e l’educazione civica, che grazie ai loro genitori troppo “teneri” e permissivi e ad un sistema scolastico ancor più tenero e permissivo, crescono come teppisti, ignoranti e maleducati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.