Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Con gli scarponi sulla pista da fondo: Alagna si arrabbia
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Con gli scarponi sulla pista da fondo: Alagna si arrabbia

Malgrado l'ordinanza che prevede anche delle multe, ci sono state ancora lamentele.

con gli scarponi

Con gli scarponi in pista: ad Alagna ancora lamentele per chi rovina lo sci di fondo.

Con gli scarponi in pista

Ad Alagna la convivenza fra gli sciatori di fondo e alcuni pedoni è ancora difficile. Nonostante l’ordinanza che minaccia multe salate a chi viene sorpreso camminare sulle piste da fondo, qualcuno continua a passare rovinando il manto nel circuito di Alagna. A sollevare la questione un post su Facebook da parte di un utente: «Non so se qualcuno si occuperà di questo, ma anche domenica 2 febbraio, la pista di fondo di Riva Valdobbia era invasa da pedoni, i quali se ne sono abbondantemente fregati di rispettare la pista e, data la neve fradicia, hanno letteralmente distrutto tratti di rotaia e procurato diverse buche con le loro impronte». Aggiungendo: « Vigili non se ne vedono, e se qualche sciatore dice qualcosa viene mandato a quel paese».

La multa

Cammini sulla pista? Multa di 50 euro. Ordinanza del sindaco di Alagna Valsesia per tutelare il manto nevoso del tracciato di fondo “Marmotta rosa”. Grazie alle nevicate, quest’anno si prospetta una buona stagione anche per lo sci di fondo, contrariamente a quanto avvenuto per esempio lo scorso inverno. Per questo motivo, a tutela di una delle piste più conosciute dell’alta Valsesia, la “Marmotta rosa”, il sindaco di Alagna Roberto Veggi ha emesso un’ordinanza che vieta di percorre la pista camminandoci sopra. Pestare la neve con gli scarponi significa infatti rovinarla. I trasgressori saranno multati con 50 euro. Nelle ultime stagioni invernali la pista era rimasta a lungo ferma per la mancanza di neve nella parte bassa del paese, in alcuni inverni era stato necessario aprire invece più avanti nella stagione.

Il tracciato

Questa volta invece si è riusciti a partire già dall’Immacolata con le piste a disposizione.  Il tracciato su alcuni tratti, è fiancheggiato da un percorso dedicato ai pedoni e ai ciaspolatori. I percorsi sono i seguenti: un anello di 10 chilometri di media difficoltà (pista rossa), un anello di 5 chilometri facile (pista verde), alcune varianti difficili (tratti di pista nera), un campo scuola. I punti panoramici più suggestivi sono la frazione Balma, la miglior vista sul Monte Rosa. In località Caseruolo c’è il punto ideale per l’osservazione, nelle prime ore del mattino, dei cervi. Località Alzarella è il punto più freddo della pista, dove si possono ammirare cristalli di ghiaccio che raggiungono anche la lunghezza di 6 centimetri. Il centro sportivo “Severina” è dotato di bar, ristorante, noleggio sci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente