Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Elezioni Pray: Passuello rischia di correre senza avversari
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Elezioni Pray: Passuello rischia di correre senza avversari

Presentata la lista, ma l’avversario più difficile potrebbe essere il quorum.

Elezioni Pray: Passuello in lista con molte quote rosa, ma il rischio è di correre senza avversari.

Elezioni Pray: Passuello da solo contro il quorum

Il sindaco uscente Gian Matteo Passuello si ripresenta, ma rischia di correre da solo. All’orizzonte infatti non ci sono liste avversarie. E sarebbe anche la prima volta che capita a Pray. «Correre da soli mi dispiacerebbe  – commenta Passuello -. Più che altro perché viene a mancare un’alternativa. Se saremo soli saremo ancora più motivati perché più persone possibili si presentino alle urne».

Volti nuovi

Ci sarà un ricambio in amministrazione con l’entrata di alcuni volti nuovi, in particolare non mancano le giovani. Tra i candidati ci sarà Malak Elhoumadi, studentessa di ragioneria al “D’Adda” di Varallo, Margaret Jaci Jungton, giovane laureata, poi Marcella Fina che lavora al Caf Cgil, Carla Ughetto, insegnante. Insomma ben quattro volti femminili. Ma nel gruppo entrano anche Massimo Bardizza che dallo scorso anno ha lanciato il Parco Bau in paese con diverse iniziative, oltre a Giovanni Fava, ex carabiniere che ha anche ricevuto un encomio solenne per essere intervenuto tempestivamente e con coraggio prestando soccorso a un vicino di casa aggredito a colpi di martello da un familiare.

Le conferme

Rimangono nel gruppo Alessio Carmine Marino, operaio alla Trabaldo, Gilda Solimena, titolare di un  negozio di parrucchiera, oltre a Gianfranco Mencattini che nell’ultima legislatura ha assunto l’incarico di vice sindaco e assessore al bilancio, e Massimo Platini veterinario Asl in pensione e anche lui assessore comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente