Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Funivie Alagna: più di 1500 il giorno dell’apertura estiva
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Funivie Alagna: più di 1500 il giorno dell’apertura estiva

Il turismo di montagna sta rispondendo bene dopo l’emergenza sanitaria e territoriale del Coronavirus

Funivie Alagna: più di 1500 il giorno dell’apertura estiva. E’ ripartita anche la funivia ad Alagna e subito è stato un boom di presenza.

Funivie Alagna: più di 1500 il giorno dell’apertura estiva

Millecinquecento i passaggi nella sola giornata di domenica, numeri in crescita rispetto anche agli anni passati. Ma soprattutto venerdì sono stati notati anche alcuni scialpinisti che si sono presentati alla partenza della funivia per raggiungere poi il ghiacciaio. Ma tra sabato e domenica tutte le vallate sono state prese d’assalto dai turisti ed escursionisti.

Boom di turisti

Alagna aveva dovuto chiudere in piena stagione invernale a causa del Covid-19. La foto della lunga coda ancora nel fine settimana in cui ormai era scoppiata la pandemia aveva fatto il giro del web. La funivia dopo mesi di assenza ha potuto ripartire. «E venerdì – spiega Andrea Colla, direttore di Monterosa 2000 – all’apertura dell’impianto c’erano anche alcuni scialpinisti pronti a raggiungere l’area del ghiacciaio. Questo a testimoniare come la chiusura degli impianti a febbraio in piena stagione abbia lasciato ancora tanta voglia di sciare alle persone».
Monterosa 2000 è partita con i suoi impianti seguendo i Dpcm del Governo. «Abbiamo deciso – riprende Colla – anche con la Valle d’Aosta di girare a metà della capienza, ma in questo momento della stagione non influisce assolutamente sui tempi di attesa. E’ una accortezza che abbiamo voluto prendere, oltre a garantire tutto ciò che serve per la sanificazione delle mani e la sicurezza».

LEGGI ANCHE Quarona al Fei un’intera estate senza le tradizionali sagre

L’estate valsesiana quest’anno si preannuncia forse ancora più ricca: «La clientela ha risposto ottimamente al dopo Covid – riprende Colla -. Abbiamo avuto anche questo fine settimana il paese completamente pieno. In questo periodo poi ovviamente si prediligono le passeggiate verso i rifugi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *