Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemmese pubblica fumetto: è Yuri Cagnardi
Attualità Novarese -

Ghemmese pubblica fumetto: è Yuri Cagnardi

E' in uscita l'opera "12". Il primo volume sarà presentato al Bricòla festival il 30 marzo a Milano.

ghemmese pubblica

Ghemmese pubblica il suo fumetto d’esordio: Yuri Cagnardi firma “12”.

Ghemmese pubblica un fumetto

Un primo passo nel mondo del fumetto: il ghemmese Yuri Cagnardi si appresta a pubblicare la sua prima opera, che si intitolerà “12”. Ad aiutarlo in questa avventura l’olandese Steven Rubin, che insieme a lui ha fondato la piccola casa editrice “Kakuro”. Cagnardi, classe 1980, fin da piccolo coltiva la passione per il disegno e per il cinema, realizzando piccoli cortometraggi e test di animazione stop-motion. Dopo il liceo decide di studiare alla scuola del fumetto di Milano e continua la sua ricerca da autodidatta, alternando altri lavori che vanno dalla carpenteria fino al design di giocattoli. Dal 2012 tiene corsi di disegno e scultura alla “Music.art Academy” a Cureggio, mentre a Milano insegna colorazione proprio alle scuola del fumetto.

Kakuro

Al liceo conosce Rubin, che reincontra per caso qualche anno più tardi, dando vita al progetto. «Kakuro è nata ufficialmente nel 2017 – racconta Cagnardi – e si prefigge il semplice, ma ambizioso obiettivo, di produrre e finanziare nuovi progetti legati al mondo del fumetto, della scrittura dei giochi in scatola e di tutto ciò che gli ruota intorno, con una particolare attenzione alle esigenze dell’autore.  Il nome è nato per gioco, per un intersecarsi di eventi, persone e sensazioni. Il fumetto 12, era un progetto preesistente che ha dato l’input per costituirci come società». Il fumetto racconta la storia di 12 personaggi uniti dallo stesso destino in un mondo che tenta di rigenerarsi dopo una grande guerra che lo ha messo in ginocchio. «Un’avventura dalle tinte asiatiche – riprende Cagnardi – che mischia tutto il nostro amore per i film anni 80 e 90, i combattimenti all’ultimo sangue, le creature mostruose che tanto amiamo, le storie dei grandi valori sempreverdi, come amicizia e amore, che ci appartengono. Un progetto che nella sua produzione lega due aspetti forti e a rischio di contrasto: la consapevolezza dell’adulto che ha imparato (si spera) a dosare gli impulsi, e la fantasia elastica del bambino, senza freni, folle e semplice allo stesso tempo».

Il progetto

“12” sarà in realtà una serie composta da tre volumi. Il primo sarà presentato al Bricòla festival il 30 marzo a Milano. Mentre il secondo è in fase di lavorazione.  «Oltre a “12” ci sono molti progetti che bollono in pentola, tra questi tre fumetti, un libro e un board game (gioco in scatola), gioco di ruolo con miniature collezionabili. Non sveliamo titoli o altro, visto che tutto è ancora in fase di pianificazione, se volete rimanere aggiornati potete seguirci su Facebook e Instagram».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *