Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Grignasco “adotta” i cuccioli di cinghiale rimasti orfani: il video
Attualità Serravalle e Grignasco -

Grignasco “adotta” i cuccioli di cinghiale rimasti orfani: il video

Gli animali vengono sfamati da alcuni cittadini dopo che la madre è stata abbattuta.

grignasco cuccioli

Grignasco “adotta” i cuccioli di cinghiale rimasti orfani: il video. Gli animali vengono sfamati da alcuni cittadini dopo che la madre è stata abbattuta.

Grignasco “adotta” i cuccioli di cinghiale rimasti orfani: il video

Tutti a vedere e a fotografare un gruppo di piccoli cinghiali a Grignasco. Dopo il video apparso circa due settimane fa sui social e condiviso sulla pagina Facebook “Piemonte da scoprire” che ritraeva cinque cuccioli di cinghiale che cercavano cibo nei boschi di una frazione del comune, la notizia si è diffusa tra gli abitanti del luogo suscitando molta curiosità. E così in tanti in questi giorni si sono recati sul luogo per vedere con i propri occhi i cuccioli, riprenderli, fotografarli ma anche per portare loro qualche boccone.

Animali in pericolo

Si tratta di cinque piccoli esemplari, di circa un mese e mezzo o al massimo due, che si sono trovati a frequentare quel luogo in cerca di cibo. La loro madre è stata uccisa probabilmente dalla polizia provinciale (anche se c’è chi parla di bracconieri). «Questa situazione però – commentano alcuni volontari e abitanti di Grignasco – li espone a un grosso pericolo perché abituandosi alla presenza dell’uomo possono facilmente diventare preda di malintenzionati che possono far loro del male».

E c’è anche chi non li vuole affatto

Ovviamente c’è anche chi non vede affatto di buon occhio la presenza di cinghiali in zona, piccoli o grandi che siano. Come è noto, branchi di questi animali possono devastare ampi terreni coltivati, per cui di sicuro non sono graditi agli agricoltori.

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *