Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Idraulico e clarinettista: Mauro da 50 anni nella banda di Romagnano
Attualità Novarese -

Idraulico e clarinettista: Mauro da 50 anni nella banda di Romagnano

Il musicista è stato premiato con una targa durante il concerto di san Silvano.

idraulico e clarinettista

Idraulico e clarinettista: Mauro Cardani celebra mezzo secolo nella formazione musicale di Romagnano.

Idraulico e clarinettista nella banda

Da mezzo secolo suona il clarinetto nella banda musicale di Romagnano. «Ormai ci preoccupiamo quando non viene alle prove, sono cinquant’anni che non ne perde una». Così parla Giorgio Rondi, presidente della banda di Romagnano riferendosi a Mauro Cardani, il più anziano musicista all’interno dell’organico, premiato con una targa di riconoscimento durante il concerto per la festa di san Silvano. «Sono molto felice per questo premio, essere arrivato a questo traguardo mi rende molto orgoglioso», dichiara Cardani, che nella vita fa l’ idraulico.

La storia

«Sono entrato nella banda nel 1969 – racconta – ma mi ero iscritto alla scuola già nel 1967. Era infatti un’ usanza molto sentita in paese quella di entrare in questa realtà: ricordo che molti miei coetanei avevano fatto lo stesso. La scelta dello strumento, il clarinetto, è stata molto influenzata dal mio maestro di allora, anche perché all’epoca non era così facile conoscerne e provarne altri, così come era più difficile sentire tante canzoni come si fa al giorno d’oggi». «In questi cinquant’anni ho ricoperto per tre mandati il ruolo di vicepresidente e per molti anni quello di consigliere, oggi mi occupo solo di sostituire il maestro in caso di sua assenza. Sono molto orgoglioso del mio percorso e della banda come movimento, che grazie alla scuola e alle giuste decisioni sta crescendo sempre di più. Mi piace molto vedere i nuovi allievi entrare prima nella sezione giovanile e continuare il loro percorso in quella “adulta».

Giovani musicisti

Il musicista più piccolo, Diego, ha solo 13 anni e suona il flicorno baritono. «Oggi i giovani hanno molte più possibilità di farsi conoscere attraverso la musica: molti ragazzi, cresciuti nella nostra scuola, sono entrati nella banda provinciale e altri addirittura in quella regionale. Inoltre abbiamo iniziato da qualche anno a esibirci in luoghi diversi: abbiamo tenuto concerti in Austria, nelle Marche, in Toscana, oltre ai tradizionali spettacoli come quello della festa di san Silvano.” Pezzo preferito “ Il mio pezzo preferito? Non saprei, ne abbiamo diversi molto belli, ma dovessi scegliere direi il Nabucco».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente