Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Impennata casi Covid: la provincia di Vercelli peggio di Milano e Torino
Attualità Borgosesia e dintorni -

Impennata casi Covid: la provincia di Vercelli peggio di Milano e Torino

Molto meglio anche Biella e Novara. In Valsesia curva più lenta che in pianura.

Impennata casi Covid: la provincia di Vercelli peggio di Milano e Torino. Molto meglio anche Biella e Novara. In Valsesia curva più lenta che in pianura.

Impennata casi Covid: la provincia di Vercelli peggio di Milano e Torino

I casi di persone positive al Covid aumentano di più in provincia di Vercelli che non in aree metropolitane quale Milano e Torino. Secondo la rilevazione di ieri, in zona il tasso di aumento ogni 100mila abitanti in sette giorni è 311 (vale a dire che ogni settimana la media è un aumento di 311 casi positivi ogni 100mila residenti). Un dato che colloca la nostra provincia al secondo posto nella classifica negativa, preceduta solo da Vco (tasso di aumento 327).

Gli altri stanno meglio

Il dato è di pochissimo peggiore di quello di Torino (310), ma molto peggiore di quello di Milano (243). In Piemonte la provincia di Novara è a quota 218, Biella sta ancora meglio a quota 126.

La Valsesia meglio della pianura

Complessivamente, la Valsesia sta meglio rispetto alla pianura, tant’è che nella parte nord della provincia non viene applicata la didattica a distanza al 100 per 100, prevista invece da Arborio in giù.

2 Commenti

  • Pablo ha detto:

    Giallo, rosso, bianco, rosso giallo, rosso scuro, arlecchino a carnevale fa meno ridere. BUFFONI. 😠

    • John ha detto:

      Facciamo una bella cosa, come han fatto all’estero: quattro mesi di lockdown duro, con TUTTO chiuso, ma proprio tutto. Poi vediamo se il passare da un colore ad un altro per qualche settimana non vi sembrerà una passeggiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *