Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > La seggiovia di Bielmonte gira sul balcone: attrattiva sulla Panoramica Zegna
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

La seggiovia di Bielmonte gira sul balcone: attrattiva sulla Panoramica Zegna

Francesco Corso, ex manutentore degli impianti di risalita, ha creato una versione in miniatura perfettamente funzionante.

La seggiovia di Bielmonte

La seggiovia di Bielmonte riprodotta sul balcone: Francesco Corso, che ha lavorato a lungo al “vero” impianto come manutentore, ha dato vita una creazione davvero originale.

La seggiovia di Bielmonte

Una versione in miniatura, perfettamente funzionante, della seggiovia di Bielmonte sul proprio balcone di casa. Curiosa iniziativa di Francesco Corso di Trivero: la sua abitazione si trova proprio all’inizio della strada della Panoramica Zegna. Impossibile non notare in questo periodo il suo allestimento natalizio, per di più in movimento, proprio come una vera seggiovia. Francesco Corso ha lavorato a lungo come manutentore agli impianti di risalita a Bielmonte, una passione quella dello sci e della montagna che gli è sempre rimasta. «A Bielmonte mi sono occupato della manutenzione degli impianti – racconta -, ora sono in pensione. E tre anni fa ho deciso di realizzare quindi una mini seggiovia per le nipotine». Ha ricreato proprio quella della stazione sciistica dell’Oasi Zegna dove ha lavorato a lungo.

Un omaggio

«All’inizio ho lavorato a lungo per realizzare l’allestimento – riprende Corso -. Ricordo che uno dei problemi era tenere attaccati i seggiolini alla curva e fargli fare il giro. Una volta risolto quel problema la seggiovia ha potuto girare senza problemi». E’ il terzo anno che piazza la sua pista da sci sul balcone per la gioia dei nipoti, ma anche dei passanti. «Abitando proprio lungo la strada della Panoramica Zegna che porta a Bielmonte – spiega – a volte c’è chi si ferma a vedere la mia creazione, io la accendo e la faccio girare. Vuole essere anche un omaggio a Bielmonte e un benvenuto agli sciatori». Ma Corso non è nuovo a “creazioni natalizie”, anni fa fu tra i primi in zona a proporre il classico fantoccio di Babbo Natale che si arrampicava dalla finestra, una moda poi dilagata un po’ ovunque. «Mi piace creare qualcosa di simpatico e nuovo per ravvivare il periodo natalizio».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *