Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > L’urlo disperato di un’inferniera: “Dateci una mano”
Attualità Fuori zona -

L’urlo disperato di un’inferniera: “Dateci una mano”

Ecco cosa serve.

coronavirus piemonte

L’urlo disperato di un’inferniera: “Dateci una mano”. L’appello disperato di una persona che sta lavorando in ospedale.

L’urlo disperato di un’inferniera: “Dateci una mano”

Come riporta La Provincia di Biella, un’infermiera ha lanciato un appello: “Vi prego la massima diffusione. #118emergenzacovid In questo momento difficile, nelle varie postazioni 118 Biella-Trivero-Cossato-Cavaglià, i dispositivi di protezione sono carenti. Qualsiasi persona, commerciante, ditta, che avesse: guanti, mascherine (di qualsiasi tipo), calzari, cuffie, tute idrorepellenti, visiere, occhiali protettivi, disinfettante, mi contatti privatamente. Ogni aiuto è gradito. Per favore scrivete DONAZIONE 118 BIELLA SOCCORSO. ecco la mail a cui fare riferimento francesca.dato94@gmail.com”.

LEGGI ANCHE Coronavirus Varallo: i contagiati salgono a quattro

TUTTI INSIEME FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VICINANZA A MEDICI, INFERMIERI E VOLONTARI: MANDACI UN MESSAGGIO, FOTO O DISEGNO: LO PUBBLICHIAMO SU NOTIZIA OGGI

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente