Seguici su

Attualità

Maurizio Broglia Patron alla guida degli Amici di Lourdes a Varallo

Pubblicato

il

Gli Amici di Lourdes di Varallo

Varallo: è Maurizio Broglia Patron il neo eletto presidente dell’associazione che si prepara a festeggiare il 50º. Nuovo direttivo per gli Amici di Lourdes «Al lavoro per il “Pellegrinaggio d’oro”».

Maurizio Broglia Patron alla guida degli Amici di Lourdes a Varallo

Un nuovo direttivo per gli “Amici di Lourdes – Gemma Cosotti”. Nella riunione in oratorio a Varallo di giovedì 15 settembre, l’associazione ha rinnovato i suoi vertici ed eletto il presidente. A ricoprire l’incarico è Maurizio Broglia Patron, sostenuto dal vice presidente Gianni Bertona, «tenendo presente la finalità della nostra associazione, che non è soltanto quella di organizzare ogni due anni il pellegrinaggio con i malati a Lourdes – scrive in una nota il prevosto don Roberto Collarini -, ma certamente anche di continuare a vivere nel nostro quotidiano la spiritualità mariana attinta in santuario.

Si è pensato, allora, che sarà molto importante in questi due anni che ci separano dal “Pellegrinaggio d’Oro”, che festeggerà il 50° dell’associazione (1974-2024) di offrire ai pellegrini, ai volontari ed ai malati diverse occasioni di incontro per rinverdire il cammino del nostro gruppo.

Si organizzeranno alcuni momenti di preghiera aperti anche alle altre associazioni ecclesiali varallesi, si proporranno alcuni momenti di riflessione, con testimonianze da Lourdes e alcune giornate di convivialità per rinsaldare maggiormente i nostri rapporti e per rimotivare la nostra adesione allo spirito che sta alla base della nostra vita associativa. Inoltre pensiamo di organizzare anche alcuni pellegrinaggi in santuari mariani (da fare in giornata). Insomma ci rimettiamo volentieri insieme in cammino affidandoci alla guida materna della Madonna di Lourdes e di Santa Bernadette».

Si presenta il presidente

Coglie l’occasione per presentarsi e far conoscere le finalità dell’associazione il neo presidente Broglia Patron, ricordando che «il primo viaggio valsesiano nacque nel 1974 per volere di don Ercole Scolari prevosto di Varallo, che volle staccarsi dall’Oftal diocesano. Questo fatto ci stimola nel prepararci ad una tappa importante perché l’anno prossimo ricorre il cinquantesimo anniversario del primo pellegrinaggio. L’associazione nacque giuridicamente 1991 e venne dedicata a Gemma Cosotti.

Gli amici di Lourdes sono presenti sul territorio per partecipare alle ricorrenze liturgiche, per farsi conoscere, in più per raccogliere fondi al fine di aiutare i meno abbienti a partecipare al pellegrinaggio. A tale scopo ci trovate impegnati in molte iniziative ed attività nel territorio valsesiano. Noi siamo aperti per accogliere tutti coloro che vogliono aiutarci per il bene comune. Mi rivolgo in modo particolare a voi giovani, queste esperienze cambieranno la consapevolezza della vostra vita futura. Un abbraccio a tutti voi, e che la Madonnina ci protegga».

Il direttivo degli Amici di Lourdes col nuovo presidente Maurizio Broglia Patron (in prima fila secondo da destra)

«In questi due anni che ci separano dal 50º di fondazione vogliamo offrire a pellegrini, malati e volontari diverse occasioni di incontro per rinverdire il cammino del nostro Gruppo»

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *