Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Miss Italia 2020: tra le finaliste anche Martina Zonco e Valery Costa
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Miss Italia 2020: tra le finaliste anche Martina Zonco e Valery Costa

Oltre alle due biellesi c'è anche la novarese Asja Labbate.

Miss Italia 2020

Quasi 70 video pubblicati sulla nota piattaforma Instagram in meno di 3 giorni. Dieci le ragazze selezionate in rappresentanza del Piemonte e della Valle d’Aosta. “E’ la foto del concorso Miss Italia al tempo del Covid – spiega l’agente regionale per il Piemonte e la Valle d’Aosta, Vito Buonfine -. Purtroppo la situazione difficile ha interrotto i casting e le selezioni ma non è riuscita a fermare il concorso che, dal lontano 1939, non ha mai smesso di eleggere la sua miss”.

Le cinque miss che rappresenteranno il Piemonte

– Carolina Basso, 22 anni, di Viguzzolo (AL) alta 1,73 capelli e occhi castani. Lavora come social media manager e studia veterinaria;

– Monica Montobbio, 24 anni, di Silvano D’Orba (AL) alta 1,78 capelli e occhi castani. Lavora come modella;

– Mariana Di Franco, 22 anni di Settimo Torinese (TO) alta 1,64 capelli castani e occhi neri. Studia estetica e lavora presso il museo Lavazza;

– Asja Labbate 21 anni, di Paruzzaro (NO) alta 1,74 capelli e occhi castani. Lavora in un negozio di abbigliamento;

– Lucrezia Maritano 21 anni, di Torino alta 1,72 capelli biondi e occhi verdi. Studia psicologia.

Le cinque miss che rappresenteranno la Valle d’Aosta

Valery Costa 19 anni, di Valle San Nicolao (BI) alta 1,74 capelli neri e occhi marroni. Ha studiato all’Istituto Tecnico Turistico di Biella;

– Michelle Properzi 21 anni, di San Maurizio Canavese (TO) alta 1,70 capelli biondi e occhi castani. Lavora come cassiera in un supermercato ed è mamma di una bambina;

– Carolina Varone 27 anni, di Torino alta 1,75 capelli castani e occhi verdi. Lavora nell’azienda di famiglia;

– Jessica Pettiti 24 anni, di Sant’Albano Stura (CN) alta 1,70 capelli biondi e occhi verdi. Iscritta alla facoltà di Scienze della Formazione primaria;

Martina Zonco 19 anni, di Cossato (BI) alta 1,70 capelli biondi e occhi marroni. Frequenta l’ultimo anno di un istituto professionale.

8 Commenti

  • Aby ha detto:

    Ma BASTA con sta Miss Italia, concorso anacronistico, superato, squallido e inutile!!!!!!
    Chi si ricorda il nome di una delle Miss degli ultimi 10 anni è bravo!!!!

  • Bella Dentro ha detto:

    Per rispetto per le fanciulle:
    Francesca Testasecca
    Stefania Bivone
    Giusy Buscemi
    Giulia Arena
    Clarissa Marchese
    Alice Sabatini
    Rachele Risaliti
    Alice Rachele Arlanch
    Carlotta Maggiorana
    Carolina Stramare

    …che sono comunque Persone [che penso nessuno abbia minacciato per mettersi in mostra 😉 ]

    • Roberto x ha detto:

      @Bella dentro
      Ma questa lista non assolve alla legittima domanda posta da @Aby, perché quei nominativi sono facilmente reperibili su internet.
      L’uomo della strada (Laki incluso 😉), non conserva memoria delle vincitrici di quel fatuo concorso

  • Elena ha detto:

    Sono d’accordo con Aby, questo concorso non ha più senso nel 2020, anzi secondo me bisognava interromperlo già molto tempo fa…..
    Davvero anacronistico continuare a proporre ore di noiosissima trasmissione su un bel paio di gambe (e altro… 😉) da mettere in mostra su un palco con un numeretto attaccato al petto come le pecore al pascolo….
    Queste ragazze, poi, dove finiscono?
    A sponsorizzare un gioiello o un dentifricio, a fare qualche foto per un giornaletto o un sito internet che dopo un giorno nessuno si ricorderà più, ad inaugurare un nuovo centro commerciale…..dopodiché spariscono dai radar come neve al sole, fagocitate dalla prossima bellezza di turno, influencer o velina….e via così!
    Davvero senza senso.
    Comunque complimenti davvero a lei, Bella Dentro, per la memoria….e per l’ironia del nickname! 😉 👍

    • John ha detto:

      E’ il Festival di Sanremo la manifestazione anacronistica e farlocca (sono decenni che i vincitori vengono scelti a tavolino) che andrebbe abolita. Al di là della tristezza e bruttezza della musica italiana (al pari del cinema) è unicamente un teatrino di beoti stra pagati (da noi), un riproporre vecchie cariatidi che mai hanno visto qualcosa in vita loro ed emergenti disadattati che non potendo diventare politicanti o youtuber, cercando di fare qualcosa nella vita “cantando”. Che squallore.

    • Laki ha detto:

      Sicuramente meglio vedere un paio di belle gambe, piuttosto che sentire le balle di Conte.
      Sarai mica gelosa e invidiosa ? signora Elena 😂😂😂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *