Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Monsignor Ponti uomo dell’anno a Romagnano
Attualità Novarese -

Monsignor Ponti uomo dell’anno a Romagnano

Il sacerdote è stato parroco e abate di San Silvano per 45 anni

monsignor ponti

Monsignor Ponti eletto “Romagnanese dell’anno” durante la festa di San Silvano.

Monsignor Ponti “Romagnanese dell’anno”

E’ stato eletto il “Romagnanese dell’anno” 2018: è monsignor Federico Ponti, parroco e abate per 45 anni di San Silvano. L’assegnazione del riconoscimento è avvenuta martedì sera in concomitanza, come da tradizione, con il concerto della banda che chiude i festeggiamenti patronali. La scelta dell’amministrazione comunale è caduta sullo storico parroco «per l’impegno pastorale, si legge sulla pergamena -, per l’affezione dimostrata alla comunità romagnanese in più di quarant’anni di permanenza nel paese e per aver collaborato con sensibilità e acuto ingegno alla vita sociale e culturale di Romagnano».

Il sacerdote

Originario di Angera, monsignor Ponti, è rimasto a Romagnano anche dopo la “pensione”. «Tutt’ora è presente nella vita religiosa e sociale – conferma, il sindaco Cristina Baraggioni -. Celebra la messa ancora in latino e partecipa attivamente agli eventi del paese. E’ poi una persona dalla cultura enorme; basti pensare che possiede una biblioteca di 13mila volumi». In passato un altro parroco, don Pietro Tosi, era stato nominato “Romagnanese” dell’anno da una precedente amministrazione comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *