Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pabv Serravalle premia i volontari benemeriti
Attualità Serravalle e Grignasco -

Pabv Serravalle premia i volontari benemeriti

L'incontro ha rappresentato anche l'occasione per illustrare le ultime attività dell'associazione.

Pabv Serravalle

Pabv Serravalle festeggia insieme ai suoi soci storici: premiati i volontari di lungo corso.

Pabv Serravalle premia i volontari

Un riconoscimento per i soci di più lunga data della Pubblica assistenza Bassa Valsesia. Sabato 30 al centro sociale di via Bellaria il direttivo ha consegnato le targe a 8 persone. Sono volontari da 5 anni: Gabriele Bozzone, Elisa Cammarata, Asia Paggiolu, Maurizio Spanu, Andrea Zenone. Riconoscimenti anche ad Alberto Colombo (per i 10 anni in Pabv), Rossella Zignone e Luigi Scribante da 15 anni componenti del sodalizio. Hanno invece ricevuto l’attestato di volontario soccorritore 118: Giacomo Corradini, Gloria Morgante e Carmine Di Martino.

Le iniziative del 2019

Nel corso dell’incontro è stato comunicato che è entrato a far parte del direttivo Gabriele Bozzone. Luca Milanini, presidente del sodalizio, ha poi ripercorso le iniziative portate avanti nel 2019, ricordando anche il vice presidente Luigi Gioria, deceduto nei mesi scorsi. «In merito alle attività svolte nel corso dell’anno non possiamo non menzionare l’impegno per l’“Ambulatorio amico” che sta dando grandi soddisfazioni – ha evidenziato Milanini –. Sono stati anche promossi due corsi Dae. A differenza dell’anno scorso per una serie di motivi che non dipendono dalla Pabv, ma a livello nazionale, siamo ancora in forse per il servizio civile. I ragazzi impegnati ora nelle diverse attività dell’associazione termineranno a gennaio e di fatto non verranno “rimpiazzati”. Solo prossimamente, in base alle decisioni del Governo, sapremo quali saranno i progetti da attivare».

Nuovi mezzi

Oltre al servizio civile, non è partito il nuovo corso per soccorritori a causa dell’esiguo numero di partecipanti. «Riproveremo a proporlo il prossimo anno, a novembre – ha annunciato Milanini -. Sempre nel corso del 2020 vorremmo trovare il modo per acquistare una nuova ambulanza e stiamo valutando anche di prendere un’auto per il trasporto delle carrozzine dal momento che abbiamo parecchie richieste».
Tra le novità che la Pabv vorrebbe promuovere c’è infine un corso di primo soccorso per i giovani delle classi quarte e quinte degli istituti superiori. Per ora si sono detti interessati al progetto l’Alberghiero di Varallo e il Geometri di Gattinara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *