Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Parroco Grignasco rinuncia alla mensilità per aiutare chi ha bisogno
Attualità Serravalle e Grignasco -

Parroco Grignasco rinuncia alla mensilità per aiutare chi ha bisogno

La scelta di don Enrico in un momento peculiare: «Se la parrocchia è in difficoltà, non riesce ad aiutare i bisognosi».

parroco grignasco

Parroco Grignasco mette a disposizione della parrocchia una mensilità del suo sostentamento: «Se la parrocchia è in difficoltà, non riesce ad aiutare i bisognosi».

Parroco Grignasco lancia diverse iniziative

Non ha potuto riunire i fedeli a causa dell’emergenza sanitaria, ma in questo periodo la parrocchia di Grignasco è stata comunque in fervente attività. Fra le tante iniziative, una raccolta fondi per aiutare i più bisognosi, un concorso divertente per i giovani e una donazione particolare da parte di don Enrico Marcioni. Fin dall’inizio dell’emergenza la parrocchia è scesa in campo per dare un aiuto a coloro che stanno affrontando un periodo particolarmente difficile. Nei giorni scorsi è partita una raccolta fondi attraverso il Gruppo di Volontariato. L’iniziativa denominata “CondiVido” permette a tutti di dare un contributo che sarà utilizzato per sostenere i bisognosi.

La donazione

Oltre alla raccolta fondi il parroco ha deciso di fare un gesto importante: ha rinunciato ad una mensilità di sostentamento a favore della parrocchia. «Stiamo vivendo una situazione particolare – spiega il sacerdote –. Dopo gli ingenti lavori realizzati alla chiesa principale, ci vorrà del tempo prima che la contabilità della parrocchia si riprenda. Nello stesso tempo in questo periodo, non essendoci le medesime celebrazioni di qualche mese fa, le offerte che riceviamo non sono sufficienti ad aiutare tutti coloro che sono in difficoltà.  Si aggiunga poi che le spese sono le stesse e se la parrocchia è in difficoltà, non riesce ad aiutare i bisognosi. E così, visto che in tanti hanno dato un contributo importante, ho pensato anche io di fare la mia parte, mettendo a disposizione della parrocchia una mia mensilità di sostentamento».

Su internet

In tempo di Coronavirus, anche gli animatori si stanno dando tanto da fare. «Il gruppo “Via verso te” che comprende i ragazzi della seconda superiore hanno pensato di proporre un concorso che permetterà ai giovani di scattare una foto seguendo determinati temi. – prosegue il sacerdote -. Ogni settimana viene decretato un vincitore che riceverà una sorpresa. Alla fine dell’intero concorso ci sarà un vincitore “totale” che otterrà un premio che non possiamo svelare». Don Marcioni ha pensato anche alle persone adulte. Attraverso il canale You tube della parrocchia ha infatti proposto dei video in cui presenta riflessioni religiose “ambientate” nei luoghi di culto presenti in paese.

In chiesa a distanza

«Il canale sulla nota piattaforma multimediale era stato aperto quando avevamo promosso il grande restauro della parrocchiale e lo avevamo impiegato per mostrare l’avanzamento e la conclusione lavori – conclude il parroco -. In questo periodo ho fatto la scelta di non riprendere la messa attraverso i social, ma di seguire già quanto messo a disposizione dalla Diocesi. Io attraverso video pubblicati sul canale della parrocchia di Grignasco desidero ricordare che il sacerdote è comunque vicino alla comunità. Oltre alla riflessione che invito a fare, con le immagini porto i fedeli a vedere le loro chiese seppur al di là di uno schermo. E in tanti mi hanno ringraziato dicendomi che erano felici di rivedere i loro edifici religiosi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente