Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Paurosa caduta alla Brughiera, migliora il 90enne finito all’ospedale
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Paurosa caduta alla Brughiera, migliora il 90enne finito all’ospedale

L'anziano ha riportato un trauma facciale: sulle prime è stato ricoverato in prognosi riservata, più che altro per precauzione vista l’età avanzata.

Paurosa caduta alla Brughiera, migliorano le condizioni del 90enne caduto.

Paurosa caduta alla Brughiera, migliora il 90enne

Sta meglio il 90enne che sabato 25 luglio è caduto lungo la riva del sentiero che dal santuario della Brughiera scende a Capomosso, battendo in terra il volto e riportando un trauma facciale. È bastata una disattenzione: probabilmente ha appoggiato il bastone in un punto scivoloso, ha quindi perso l’equilibrio ed è finito giù per la scarpata.
LEGGI ANCHE: Insulta medici e danneggia il pronto soccorso | VIDEO

Difficile chiamare i soccorsi

La moglie che era con lui ha provato invano a chiamare i soccorsi, ma quella zona non è “coperta” per il cellulare. Così, dopo aver urlato chiedendo invano aiuto, si è avventurata a sua volta lungo la discesa cercando di aiutare il proprio compagno. È stato un escursionista impegnato in zona in una passeggiata a sentire le grida di aiuto e a raggiungere una zona coperta dal segnale per dare l’allarme, evitando alla donna di correre il rischio di farsi male a sua volta.

Impossibile atterrare con l’elicottero

Sul posto è quindi intervenuta l’ambulanza medicalizzata in servizio a Trivero, gli operatori sanitari hanno raggiunto il sentiero prestando le prime cure all’anziano. Intanto è stato fatto intervenire l’elisoccorso da Borgosesia, ma in quella zona era impossibile procedere ad agganciare il paziente con il verricello.

Elitrasportato a Novara

Troppe le piante presenti, e la manovra rischiava di essere pericolosa per gli stessi soccorritori. Gli operatori del 118 hanno quindi portato il paziente con una lettiga fino all’ambulanza raggiungendo la piazzola dell’elisoccorso al Centro Zegna, dove l’elicottero era pronto a partire. Destinazione ospedale di Novara.

Trauma facciale

L’anziano ha riportato un trauma facciale: sulle prime è stato ricoverato in prognosi riservata, più che altro per precauzione vista l’età avanzata. In seguito però l’uomo ha dato segni di miglioramento, e se non ci saranno complicazioni le dismissioni dovrebbero essere questione di qualche giorno.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente