Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Per un mese non scrive su Facebook, e in paese la danno per morta
Attualità Borgosesia e dintorni -

Per un mese non scrive su Facebook, e in paese la danno per morta

Curioso episodio accaduto in un piccolo centro vicino a Torino

Per un mese non ha scritto nulla sul suo profilo Facebook, né ha risposto a messaggi. Finché ha scoperto che in paese ormai si era sparsa la voce che fosse morta. La curiosa vicenda è accaduta a Casalborgone, centro del Torinese. Anna Rosa Ruffo, volontaria in Croce Rossa, si era scollegata dalla tecnologia per settimane. A un certo punto, mentre era ancora in ferie in Trentino, viene raggiunta telefonicamente dal padrone di casa: «Anna, qui ti danno per morta…»

 

Era accaduto che un amico di Facebook aveva scritto, per fare una battuta “Ma sarà mica morta?” e il passaparola ha fatto il resto. Ma la “defunta” l’ha presa bene: «Questa esperienza “ultraterrena”, a parte avermi allungato la vita, mi ha fatto vedere quante persone mi vogliono davvero bene…»