Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Piemonte in zona rossa: i servizi “non essenziali” potrebbero chiudere
Attualità Borgosesia e dintorni -

Piemonte in zona rossa: i servizi “non essenziali” potrebbero chiudere

Secondo le anticipazioni sul nuovo dpcm, per la regione potrebbe arrivare un nuovo "lockdown soft", con industrie attive ma chiusure per gran parte dei negozi.

piemonte in zona

Piemonte in zona rossa: secondo le anticipazioni, la regione sarà inserita fra quelle maggiormente a rischio nel nuovo dpcm attesto per la serata.

Piemonte in zona rossa

È atteso per la serata il nuovo decreto del presidente del consiglio dei ministri e intanto si susseguono le anticipazioni. È pressoché sicuro, ormai, che il Piemonte sarà inserito fra le regioni in zona rossa.

Un lockdown “soft”

Per queste regioni si attende un cosiddetto “lockdown soft”, ossia con regole meno stringenti rispetto a quelle della primavera. Le anticipazioni parlano di chiusure per tutti gli esercizi commerciali che non rientrano nei servizi essenziali. La ristorazione probabilmente potrà effettuare solo servizio a domicilio. Rimarranno invece attive le industrie.

Le scuole e gli spostamenti

Gli studenti fino alla prima media andranno fisicamente a scuola, mentre gli altri dovranno seguire le lezioni da casa. Si ipotizzano anche limitazioni agli spostamenti tra regioni per quelle classificate in zona rossa e arancione.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

9 Commenti

  • Nella ha detto:

    Clausura di MERDA

    • Elena ha detto:

      Virus di merda, vorrai dire!
      La clausura come la chiami tu, in assenza di vaccino, è indispensabile per riuscire a frenare i contagi e dare respiro alle strutture ospedaliere allo stremo……
      Anche a me non piace l’idea di tornare a certe limitazioni (e so cosa vuol dire, avendo un’attività ritenuta “non essenziale”) ma per il momento non c’è altra soluzione, purtroppo….e chi afferma il contrario non è neanche degno di risposta!

      • Tiziano ha detto:

        Di questo passo arriverà prima l’immunità di gregge che il vaccino.
        Per dirla in altro modo arriverà il vaccino quando non servirà piu

      • Alessia ha detto:

        Guardi Signora Elena, una soluzione ci sarebbe per evitare il “Lockdown soft” come dicono loro, sbatterli fuori dal Parlamento, allora sì che finirà la pandemia. E comunque posso capire il Coprifuoco, ma la clausura totale è vergognosa, degna del peggior paese comunista

  • Fabio Sciolla ha detto:

    Il covid è una cavolata…italiani svegliatevi

  • Fabrizio ha detto:

    Bastaaa!!Soliti commenti senza un senso logico…donne e uomini che commentate scrivendo cose a mio modo di vedere avventate,siete sicuri di vivere la realta’ terrena o vivete forse su galassie lontane? buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *