Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Quarona costretta alla trattativa diretta per piazza Combattenti
Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona costretta alla trattativa diretta per piazza Combattenti

C’è l’urgenza di affidare l’opera entro metà settembre per non perdere un finanziamento ministeriale.

Quarona progetto

Il Comune di Quarona passa a trattativa diretta per l’affidamento dei lavori per rinnovare piazza Combattenti.

Quarona costretta alla trattativa diretta per piazza Combattenti

Deserta anche la seconda asta, il Comune di Quarona passa alla trattativa diretta per assegnare i lavori di riqualificazione di piazza Combattenti. Una necessità legata all’esigenza di affidare l’incarico in tempi brevi per non perdere un finanziamento statale. E la formula sembra aver dato esito positivo, con l’accettazione da parte di una azienda.

Da chiudere entro metà settembre

«Non si è fatta avanti alcuna ditta – conferma il sindaco Francesco Pietrasanta – e si è quindi deciso di procedere con una trattativa diretta, con gli stessi importi, siccome abbiamo la necessità di accelerare i tempi. L’urgenza è legata alla concessione di un finanziamento statale da centomila euro: per non perderlo dobbiamo chiudere entro metà settembre».

A questo punto il cantiere è destinato a slittare al prossimo anno. «Non è l’ideale avviare i lavori in autunno o inverno – anticipa il primo cittadino -, quindi saranno riprogrammati di qualche mese. Apriremo il cantiere per febbraio del prossimo anno, partendo dal rinnovo dei sottoservizi».

Una nuova pavimentazione e non solo

Con quest’opera, di un importo di circa 370mila euro, si vuole rinnovare la piazza centrale del paese. Nel dettaglio, per piazza Combattenti è prevista una nuova pavimentazione con lastre in pietra a sostituire l’asfalto, impianti di illuminazione, barriere per regolamentare l’accesso, arredi e fioriere, sottoservizi.

Il progetto di piazza Combattenti comprende anche altri interventi minori: il completamento del marciapiede di corso Rolandi nel tratto mancante davanti al sagrato della chiesa parrocchiale; il superamento delle barriere architettoniche con nuova pavimentazione in cubetti di porfido; la sistemazione di marciapiedi e cordoli in viale Roma; infine, un riordino dei parcheggi, per la realizzazione di un’area parcheggio in via Zuccone.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *