Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Quarona festeggia i 90 anni del gruppo alpini | LE FOTO
Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona festeggia i 90 anni del gruppo alpini | LE FOTO

Le penne nere hanno dovuto rinunciare alla tradizionale festa al Lombaretto per via dell'emergenza sanitaria, ma hanno potuto radunarsi al monumento per una cerimonia.

Quarona festeggia

Quarona festeggia l’anniversario del gruppo alpini: le penne nere locali compiono novant’anni.

Quarona festeggia gli alpini

Gli alpini di Quarona celebrano i loro primi novant’anni. Il gruppo si è radunato al “monumento degli Alpini” per celebrare il novantesimo anno dalla fondazione. Annullata la tradizionale festa al Lombaretto causa le restrizioni sanitarie, gli alpini quaronesi hanno optato per una cerimonia al monumento loro dedicato nel parco di via Roma accanto alla stazione ferroviaria, nel rispetto delle regole anti-covid.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

La cerimonia

Domenica le penne nere si sono così ritrovate per l’alzabandiera e un momento di ricordo sottolineato dalle note della tromba di Fernando Santucci. Gli interventi del capogruppo Bruno Rege e del sindaco Francesco Pietrasanta hanno suggellato la mattinata, ricordando l’importante anniversario dei novant’anni dalla fondazione, che cade proprio quest’anno, ma che il gruppo dovrà festeggiare il prossimo. A concludere, la messa al campo, all’altare posizionato accanto al monumento degli alpini, celebrata dal parroco don Matteo Borroni.

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

3 Commenti

  • L. ha detto:

    Nelle foto di gruppo, diversi Alpini, Sindaco ed in particolare il Parroco non indossano la mascherina e non rispettano dunque l’obbligo di farlo in mancanza del distanziamento interpersonale di almeno 1 metro in luoghi aperti. Evidentemente, non si tiene conto del valore della vita; sarebbe bene ogni tanto rileggere i prospetti quotidiani, che davano nei mesi scorsi notizia dei dati dell’epidemia, dei nuovi contagi, delle vittime, dei ricoverati in terapia intensiva.

  • Fabrizio ha detto:

    Sono d’accordo totalmente con la sua considerazione!!ci vorrebbe piu’ attenzione da parti di tutti x rispetto di se stessi e delle altre persone!!!! Buona giornata

    • Claudio ha detto:

      Soprattutto da persone che sono nelle “Istituzioni”…dovrebbero loro stessi, impegnarsi nel dar agli altri, “il giusto BUON ESEMPIO”!
      Invece…sono “fortissimi” nei BLA-BLA-BLA, ma, quando si tratta di “rispettare le norme”, fanno “fifti-fifti”!
      (Le foto “parlano chiaro”!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente