Seguici su

Attualità

Serravalle congeda Mauro, comandante della municipale che va in pensione

Pubblicato

il

Serravalle congeda Mauro Martinoglio: in pensione il comandante della polizia municipale.

Serravalle congeda Mauro, comandante della municipale

Dopo 35 anni da vigile urbano e commissario di polizia municipale, ora si gode la meritata pensione. Mauro Martinoglio dal primo gennaio di quest’anno ha lasciato la carriera professionale.

«Ho iniziato a lavorare nel dicembre del 1985 – racconta il neo pensionato – dopo un’esperienza nel settore privato con mansioni di vigile, messo e autista scuolabus guidandolo per 16 anni consecutivi. Pochi giorni dopo, fui affiancato da un nuovo vigile, Mauro Mazzone, creando così una coppia che ha lavorato insieme per 35 anni».

Alcuni ricordi del comandante

«Il lavoro alla fine degli anni Ottanta si allinea con le varie fasi politiche del paese. Erano anni di lotta da parte degli operai della Cartiera che difendevano il posto di lavoro – racconta Martinoglio – con assemblee pubbliche presiedute da politici anche di livello nazionale. Il tessuto socio-commerciale a Serravalle era florido e vivo, e la presenza dei vigili sul territorio era una costante esigenza».

L’esperienza consortile e la vigilanza alla Festa dell’Uva

«A metà del 2002 entrai nella categoria degli ufficiali assumendo oneri anche di polizia giudiziaria e non posso dimenticare quando entrammo nel consorzio di polizie municipali con il personale di Gattinara, Roasio, Lozzolo e da questo cambiamento ne conseguì che nel 2005 ottenni la nomina di vice commissario con competenze tecnico viarie estese al codice della strada e al suo controllo. Io e i miei colleghi fummo impegnati in molteplici servizi anche di eventi, come la festa dell’Uva, e di pattugliamento serale».

Ora il meritato riposo

L’esperienza della polizia consortile si chiuse poi nel 2014. «Tornare a fare polizia municipale voleva dire riprendere in mano una serie di questioni e riorganizzarsi – evidenzia il serravallese -.  In data 13 gennaio 2016 assunsi il grado di commissario con il collega Roberto Dal Ponte. Ed ora sono arrivato alla pensione, desidero ringraziare tutti i colleghi, i sindaci e le amministrazioni per il cammino portato avanti insieme».

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *