Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Silvio Mondinelli premiato col “Fedeltà alla montagna”
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Silvio Mondinelli premiato col “Fedeltà alla montagna”

Gli alpini della Valsesiana assegnano il riconoscimento al noto alpinista, sesto uomo al mondo ad aver scalato i 14 "ottomila" senza mai aver fatto uso di ossigeno.

Silvio Mondinelli premiato col “Fedeltà alla montagna”. Gli alpini della Valsesiana assegnano il riconoscimento al noto alpinista, sesto uomo al mondo ad aver scalato i 14 “ottomila” senza mai aver fatto uso di ossigeno.

Silvio Mondinelli premiato col “Fedeltà alla montagna”

Fiore all’occhiello dell’alpinismo a livello mondiale, quest’anno Silvio Mondinelli verrà premiato con il “Fedeltà alla montagna”, riconoscimento che viene assegnato dalla sezione Ana Valsesiana durante la festa annuale. Nato a Gardone Valtrompia (Brescia) il 24 giugno 1958, il popolare “Gnaro” ha conquistato nell’estate del 2008 il traguardo dei 14 ottomila (Manaslu, Lhotse, Shisha Pangma, Cho Oyu, Everest, Gasherbrum I e II, Dhaulagiri, Makalu, Kangchenjunga, K2, Nanga Parbat, Annapurna e Broad Peak). E’ il sesto uomo nella storia dell’alpinismo ad averli scalati senza mai aver fatto uso di ossigeno.

LEGGI ANCHE: Tiziana Valzer e “Gnaro” portano in cielo la bandiera della Valsesia

Tanti anni ad Alagna e l’impegno sociale

«Grazie all’arruolamento nella Guardia di Finanza – riferisce l’alpino Aldo Lanfranchini – nel 1976 viene a contatto con le Alpi, ed in particolare con il Monte Rosa. Dal 1978, infatti, fa parte del soccorso alpino di Alagna , mentre nel 1981 diventa Guida alpina sempre nella medesima località. Ad Alagna, con alcune delle più note guide del paese, effettua prime ripetizioni e apre nuove vie tutte concentrate sulla parete valsesiana del Monte Rosa. Ma Silvio Mondinelli non è solo un grande alpinista, ha anche con grande cuore; infatti, nella sua carriera alpinistica si è distinto per i molteplici soccorsi effettuati durante le spedizioni extra-europee e per la sensibilità verso le popolazioni locali».

La festa sezionale

Sabato 7 settembre è previsto un aperitivo alle 19, seguirà alle 21 un incontro con “Gnaro” Mondinelli. Domenica 8 settembre alle 10.30 ritrovo sempre nella sede sezionale: alle 11.15 ammassamento cui seguirà l’alzabandiera, alle 12 messa sul piazzale. Al termine verrà assegnato il premio sezionale “Fedeltà alla Montagna 2019”. Per partecipare al rancio di domenica 8 occorre prenotare contattando la sede sezionale o Enrico al 347.6884413 entro giovedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente