Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo due società interessate a gestire Villa Becchi
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo due società interessate a gestire Villa Becchi

Il comune è alla ricerca di partner privati che vogliano rilanciare l'attività.

varallo riapre

Varallo due società hanno manifestato interesse per la gestione della struttura.

Varallo due società per Villa Becchi

La gestione di Villa Becchi desta interesse. Sono state due, infatti, le manifestazioni di interesse per la realtà varallese. Una buona notizia per il futuro della struttura sportiva, dopo il fallimento della “Milanaccio spa”. Il Comune di Varallo, come noto, si è messo alla ricerca di partner privati in grado di rilanciare l’attività e lunedì a mezzogiorno, alla scadenza dei termini, le aziende che hanno risposto all’appello sono state due. I loro nomi restano al momento top-secret, in quanto andranno prima formalmente espletate tutte le formalità burocratiche.

Il bando

«Le due aziende saranno contattate – conferma il sindaco Eraldo Botta – e poi faremo il bando. E’ comunque molto importante che la prima fase dell’iter si sia chiusa in maniera positiva. Villa Becchi è una struttura splendida, che ha soltanto 12 anni di vita e merita di essere gestita da professionisti in grado di rimetterla a disposizione dei cittadini».

La struttura

Villa Becchi fu inaugurata nel 2006 ed è in grado di offrire ai varallesi, e non solo, un servizio completo per ciò che riguarda sport e benessere. Nei tre piani della palazzina, infatti, si trova un po’ di tutto: due piscine, una piccola e una più grande con copertura telescopica, gli spogliatoi, una zona solarium, un bar, ma anche una spa con centro benessere, spazi riservati a studio medico e a uffici amministrativi e perfino una sala pesi. E accanto alla villa c’è anche una porzione di giardino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente