Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Viera, un ostello per escursionisti nell’ex scuola del paese
Attualità Borgosesia e dintorni -

Viera, un ostello per escursionisti nell’ex scuola del paese

L’amministrazione sta valutando la soluzione migliore per rendere nuovamente viva e fruibile la struttura.

L’ex scuola di Viera a Coggiola è in vendita al prezzo di 40mila euro, ma nessuno si fa avanti. E così il Comune prova a raccogliere qualche idea. «Abbiamo presentato un progetto per prendere parte ai bandi del Gal-Montagne Biellesi – spiega il sindaco Gianluca Foglia Barbisin -. Vorremmo trasformare lo stabile in una struttura ricettiva. Avremo novità in estate se la nostra idea verrà finanziata o meno». Il Comune ha partecipato anche ad alcune riunioni in Provincia a Biella per fare il punto della situazione.

L’idea dell’amministrazione sarebbe quella di sfruttare lo stabile per realizzare un ostello o comunque un punto di appoggio per i turisti. Ma al momento bisogna fare i conti con la mancanza di fondi. «L’unica possibilità è accedere ai finanziamenti – spiega Foglia Barbisin -. Con lo sviluppo del turismo legato alla mountain bike una struttura ricettiva sarebbe anche necessaria, per di più si trova in una zona particolarmente frequentata dai bikers». Ancora di recente un gruppo di volontari ha ripreso in mano i sentieri delle mountain bike che scendono da Viera verso il centro paese proprio per rilanciare il progetto. L’ex scuola è chiusa ormai da decenni ed è ufficialmente in vendita in quanto fa parte del patrimonio vendibile del Comune. 

«In questi anni nessuno però si è fatto avanti anche se l’immobile è in ordine e non necessita di grandi interventi – riprende il primo cittadino -. Inoltre vogliamo cercare di trovare una soluzione per rendere nuovamente la struttura viva e fruibile».

In passato l’amministrazione aveva inserito nelle opere pubbliche da recuperare anche l’ex club della Villa, un tempo sede di una società vinicola. «Negli anni scorsi era stato sistemato il tetto – spiega il sindaco -, ma mai nessuna amministrazione si era veramente interessata a un intervento generale della struttura». Anche in questo caso un eventuale rilancio è legato ovviamente all’arrivo di contributi.

Articolo precedente
Articolo precedente