Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Vivere con la sclerosi multipla: Irma Sterna si racconta a Pray
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Vivere con la sclerosi multipla: Irma Sterna si racconta a Pray

Appuntamento oggi pomeriggio al Caffè della salute della "Zattera"

grignasco irma sterna

Vivere con la sclerosi multipla: la giovane Irma Sterna si racconta al “Caffè della salute” a Pray

Vivere con la sclerosi multipla

Oggi pomeriggio alle 15 al Bar Cristina in via Sella ci sarà un nuovo incontro del “Caffè della salute”. In programma argomento particolarmente interessante e delicato: le malattie neuro-degenerative. Interverrà il dottor Federico Grupallo, neurologo, e ci sarà l’eccezionale testimonianza di Irma Sterna, una giovane che da anni sta convivendo con la sclerosi multipla. «Un appuntamento davvero importante – commenta Matilde Bruno, presidente della “Zattera” -. Avremo l’occasione sia di ascoltare un esperto sull’argomento, ma anche una persona che vive il problema sulla propria pelle».

Difficili anche le azioni più banali

«Non tutti sanno cosa significhi avere la sclerosi multipla – aveva detto Irma Sterna in un’intervista pubblicata qualche settimana fa su Notizia Oggi -. Forse perché questa malattia non è molto conosciuta. Lo noto spesso sul posto di lavoro: magari anche le azioni semplici diventano difficili non perché non vuoi farle ma perché non hai proprio la forza. E tanti non capiscono che dietro ad un sorriso c’è una storia di sacrificio, impegno e perseveranza per combattere contro la malattia». L’incontro è aperto a tutti: al termine merenda a buffet.

Sabato musical con “Il veliero”

Per sabato sera infine altro appuntamento che vede impegnata la “Zattera” assieme alla compagnia teatrale “il veliero” di Borgosesia. Alle 21 al salone polivalente di Pray andrà in scena lo spettacolo “I have a dream”, sogni a ritmo di musical. Una bella serata aperta a tutti, uno spettacolo i cui proventi verranno anche in questo caso utilizzati per finalità benefiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente