Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Agli arresti domiciliari, va a cena dal vicino ma scoppia la lite
Cronaca Fuori zona -

Agli arresti domiciliari, va a cena dal vicino ma scoppia la lite

L'uomo, di Biella, è stato arrestato e processato per direttissima per evasione, minaccia e lesioni aggravate.

agli arresti

Agli arresti domiciliari, un 45enne biellese è andato a cena a casa del vicino. Tuttavia, la serata non è finita bene.

Agli arresti domiciliari, va a cena

Va a cena dal vicino nonostante gli arresti domiciliari, ma la serata finisce in arresto. È accaduto a Biella e lo riporta La Provincia di Biella. Sabato sera un 45enne del capoluogo, malgrado fosse sottoposto ad arresti domiciliari, ha accettato l’invito a cena di un vicino.

LEGGI ANCHE: Ai domiciliari tenta di strozzare la madre: arrestato

La lite

A un certo punto della serata, tuttavia, la situazione si è fatta critica. Il 45enne avrebbe infatti tentato un approccio con la sorella del suo anfitrione, che non ha gradito la cosa. Dunque i toni si sono alzati per poi passare anche ai fatti.

Il taglierino

Secondo la ricostruzione, il 45enne avrebbe impugnato un taglierino cercando di colpire il padrone di casa, che ha rimediato un piccolo taglio sull’avambraccio, e avrebbe spinto la sorella intervenuta in sua difesa. Intanto era stato allertato il 112 e i carabinieri, giunti sul posto, hanno arrestato l’uomo. È stato quindi processato lunedì per direttissima per evasione, minaccia e lesioni aggravate.

Immagine di repertorio

LEGGI NOTIZIA OGGI DA CASA: IL TUO GIORNALE COMPLETO IN VERSIONE DIGITALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente