Seguici su

Cronaca

Muore il giorno del suo 19mo compleanno

Pubblicato

il

Giovane tennista lombardo si è accasciato al suolo durante un torneo

Il suo cuore ha smesso di battere all’ospedale poco dopo il ricovero. Filippo Mazzola, 19 anni, residente a Cornate si era accasciato durante una partita di tennis. Il giovane domenica scorsa stava disputando un match della Coppa Comitato Lombardia: dopo circa un’ora dall’inizio della sfida, il giovane ha accusato un malore improvviso. «Si è piegato toccandosi la coscia – ha raccontato il giudice federale che stava arbitrando l’incontro – Inizialmente abbiamo pensato ad un crampo.  Poi ha appoggiato la testa al pallone (rivestimento del campo) come per voler riprendere fiato. Dopo essersi rialzato proprio mentre si stava riavvicinando al perimetro di gioco si è accasciato al suolo».

 

L’ambulanza è arrivata sul posto nel giro di una decina di minuti: ma nemmeno la rapidità dei soccorsi ha potuto salvare il ragazzo, che frequentava l’ultimo anno di liceo. E’ morto proprio il giorno del suo 19mo compleanno.