Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Animalisti sfasciano auto dei cacciatori di cinghiali
Cronaca Fuori zona -

Animalisti sfasciano auto dei cacciatori di cinghiali

Un altro episodio della lunga guerra tra doppiette e difensori della fauna.

Animalisti sfasciano auto dei cacciatori di cinghiali. Un altro episodio della lunga guerra tra doppiette e difensori della fauna.

Animalisti sfasciano auto dei cacciatori di cinghiali

«Arriviamo a capire che, essendo “animalisti”, possano avercela con i cacciatori, ma noi siamo qui su precisa richiesta delle amministrazioni comunali, e arrivare a sfasciarci le macchine a sprangate o a colpi di pietra ci sembra oggettivamente assurdo». E’ lo sfogo di un componente della squadra che si occupa di battute al cinghiale in seno all’ATCTO5 (nel territorio compreso tra Casalborgone e San Raffaele, nel Torinese), su richiesta dell’amministrazione comunale.

LEGGI ANCHE: Premi per chi abbatte 150 cinghiali, la protesta degli animalisti

I capi abbattuti e le auto colpite

Cinque i capi abbattuti, pronti per essere caricati sui mezzi regolarmente parcheggiati lungo una strada nei pressi di Villa Cimena. Qui, l’amara sorpresa: tre veicoli, infatti (una Toyota Aygo, un Renault Kangoo e un Suzuky Samurai), erano stati pesantemente danneggiati a sprangate. Vetri ovunque, con danni di parecchie centinaia di euro che si sommano alle righe sulla carrozzeria o alle gomme squarciate in altri momenti.

Maggiori informazioni su NuovaPeriferia

3 Commenti

  • Mosconi Sandro ha detto:

    E poi dicono che i violenti siamo noi.questi individui vivono nell’ombra sono vigliacchi perché non anno il coraggio di affrontare i a viso aperto noi non abbiamo paura VIGLIACCHIIIIIIII

  • Roberto ha detto:

    Chi ha sfasciato le auto dei cacciatori (cmq un gesto proditorio riprovevole), era sicuramente inca**ato come un cinghiale ferito…😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente