Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Anziana disabile veglia per due giorni il badante morto
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Anziana disabile veglia per due giorni il badante morto

Mongrando, la 91enne aveva cercato di attirare l’attenzione dei vicini spegnendo e accendendo di continuo le luci

Non riusciva a fare altro che accendere e spegnere di continuo la luce, per attirare l’attenzione dei vicini.

E’ una storia struggente, quella che arriva da Mongrando, nel Biellese. Tre giorni fa Antonio Fontana, 61 anni, è morto nella propria abitazione per un malore, forse un infarto. I vigili del fuoco hanno trovato il suo corpo ancora nel letto due giorni dopo. Al suo fianco c’era l’anziana donna paralizzata di cui si prendeva cura, che per richiamare l’attenzione non aveva altro modo se non provare con le luci. 

I tentativi della 91enne però si erano rivelati inutili: le tapparelle erano abbassate e i vicini non hanno notato i bagliori. Si sono però accorti che in quei giorni la villetta era molto, troppo silenziosa e per questo hanno dato l’allarme.  Quando i vigili del fuoco sono entrati nell’abitazione hanno trovato la donna sulla sua sedia a rotelle, disidratata e in stato di shock accanto al letto del badante. La donna è stata ricoverata d’urgenza in ospedale.  

 

Articolo precedente
Articolo precedente